Supercoppa Italiana: Juventus e Inzaghi a caccia del record assoluto

La Supercoppa Italiana cambia volto: per la prima volta nella storia della competizione la partecipazione è a quattro squadre, con semifinali e finali. In campo Inter (vincitrice della Coppa Italia), Napoli (vincitore dello scudetto), Fiorentina (finalista di Coppa Italia) e Lazio (seconda classificata in campionato). Una rivoluzione rispetto all’idea originale. Non è la prima volta tuttavia che questo trofeo assume tratti pioneristici legati al calcio italiano.

Storia e curiosità della Supercoppa Italiana

L’idea della Supercoppa nasce nel 1988 in una cena fra tifosi della Sampdoria, “perenne” vincitrice della Coppa Italia. La tavolata propose e ottenne dal presidente Paolo Mantovani la disputa di un trofeo fra la vincitrice della Coppa nazionale e del titolo, sulla falsariga della Charity Shield inglese. Il presidente Nizzola diede l’ok e la Sampdoria giocò e perse contro l’Inter. Nei primi anni si giocò principalmente d’estate, come “evento” di apertura della stagione. Poi sono arrivati i diritti TV e la competizione si è ricollocata in inverno. Quando non si gioca all’estero, è consuetudine giochi in casa la squadra vincitrice del titolo. La sfida fra Juventus e Napoli nel 2012 è stata la prima con i due arbitri addizionali di porta mentre nel 2018 fu introdotta la VAR e nel 2022 il fuorigioco semi-automatico.

Juventus campione intercontinentale e a caccia del record

Simone Inzaghi
Immagine | Ansa

La Juventus va a caccia della decima vittoria, dopo essere stata l’unica squadra a vincere in ogni continente dove è stata disputata la Finale. Africa (nel 2002 a Tripoli), Nordmerica (nel 2003 a East Rutherford) e Asia (nel 2012 a Pechino, nel 2015 a Shanghai e nel 2018 a Gedda). Il Milan ha il primato di edizioni consecutive vinte, 3 dal 1992 al 1994. La Lazio è stata invece l’unica capace di vincere il trofeo in qualsiasi condizione: Campione d’Italia in carica (2000), detentrice della Coppa Italia (1998, 2009, 2019) e finalista perdente in coppa nazionale (2017).

Delle squadre che hanno vinto il trofeo, solo il Parma non si è mai fregiata del tricolore. Nel 2011, per la prima volta nella storia della competizione, si sono affrontate due squadre della stessa città: il derby di Milano è stato vinto dal Milan che ha battuto l’Inter per 2-1. Simone Inzaghi infine va a caccia della quinta vittoria che lo isserebbe come il tecnico più vincente della storia della competizione. A livello individuale, il record di vittorie è invece di Gianluigi Buffon, sei titoli con la Juventus e uno con il Parma. Il capocannoniere della competizione è invece Paulo Dybala, quattro gol messi a segno con la maglia della Juventus.

Impostazioni privacy