Michael Schumacher, ultim’ora da brividi: nessuno se lo aspettava, cosa è successo

La famiglia Schumacher mantiene stretto riserbo sulle condizioni di salute dell’ex campione Michael: la moglie Corinna non si arrende.

Il pilota di Formula 1 Schumacher
Il pilota di Formula 1 Schumacher (Wigglesport.it)

Nessuno, salvo qualche amico stretto di famiglia, conosce per condizioni di salute in cui versa l’ex campione di Formula 1 Michael Schumacher. Sono trascorsi quasi undici anni da quel maledetto pomeriggio, dal tragico incidente durante una semplice sciata in montagna, a Meribel, che ha strappato il campione alla vita, o quasi, visto che da allora versa in stato vegetativo.

Eppure, la sua famiglia non si arrende. In particolare, la moglie Corinna gli è sempre accanto, e non ha mai avuto intenzione di staccare i macchinari che tengono in vita il marito. Anzi, come riporta La Repubblica, Corinna, per garantire privacy e costanti cure all’ex pilota Ferrari, spenderebbe cifre spropositate. Nei giorni scorsi ha messo in vendita dei beni di famiglia.

Michael Schumacher: la moglie Corinna aggrappata alla speranza, vende i beni di famiglia per far fronte alle spese

Michael Schumacher con la moglie Corinna
Michael Schumacher con la moglie Corinna (Wigglesport.it)

Era il 29 dicembre 2013 quando il pilota scivolò con gli sci, sbattendo la testa durante un fuoripista. Da quel momento, tutto è cambiato e la vita di uno degli sportivi più famosi della storia è diventata un mistero. Le sue condizioni di salute sono avvolte da una fitta foschia, la sua abitazione in Germania è blindata, le spese mediche per mantenerlo in vita sono elevatissime.

Una famiglia comune non avrebbe mai potuto far fronte alle spese, ma la famiglia Schumacher ha un impero che vale qualche miliardo di euro. Comunque sia, medici, infermieri, macchinari, cure sperimentali e molto altro ancora, comportano un budget molto elevato. Secondo alcune indiscrezioni, Corinna spendere oltre 7 milioni di euro per aiutare suo marito Michael.

Corinna Schumacher: le spese per accudire suo marito Michael

La donna ha risposto al dolore diventando coordinatrice e tutrice di suo marito, e non lo lascia neanche per un giorno. Secondo i tabloid, la donna avrebbe messo in vendita, nei giorni scorsi, alcuni beni di famiglia, per recuperare i soldi delle spese. Ad esempio, è stato mezzo in vendita il jet privato di famiglia, una ricchissima collezione di orologi personalizzati, un castello in Norvegia e vari appartamenti.

Un patrimonio in liquidazione, pur di proteggere Schumacher. Tanti utenti sul web, parlano di crisi economica che sta erodendo il patrimonio di famiglia, e per questo motivo Corinna avrebbe messo in vendita le sue ricchezze. In realtà, 7 milioni l’anno, pur essendo una somma enorme per i comuni mortali, per la famiglia Schumacher sono solo un piccolissima percentuale degli introiti annuali.

Tra decine di palazzine in Germania e all’estero, proprietà private, esercizi commerciali e di vario genere (tra supermercati, ristoranti, hotel e club), investimenti di ogni genere, il patrimonio generale di famiglia vale qualche miliardo. Molto più probabile l’ipotesi che Corinna si stia disfacendo di beni che non utilizza, o che le ricordino i tristi momenti. Schumacher, finalmente la svolta: notizia appena arrivata.

Impostazioni privacy