Tennis, la promessa a luci rosse di Kyrgios: “Vedrete tutto di me”

Nick Kyrgios, come spesso gli è accaduto negli ultimi mesi, torna a far parlare di sé per quanto accade lontano dai campi di tennis. Dopo essersi cimentato come commentatore delle ATP Finals di Torino, l’ultimo “colpo” lascia sorpresi quanto perplessi: l’australiano di origini greche e malesi ha deciso di iscriversi a OnlyFans.

 Kyrgios, una promessa a luci rosse: “vedrete tutto di me”

OnlyFans è la piattaforma che permette a chi si iscrive di ricavare dei guadagni attraverso le pubblicazioni di contenuti. Il fatturato è direttamente proporzionale al numero dei follower. E sin da subito la piattaforma OnlyFans si è caratterizzata per le luci rosse. Kyrgios ha scelto di farne parte e ha pubblicato sul proprio profilo X la comunicazione ufficiale. “Unisciti a me su OnlyFans. L’iscrizione è gratuita per tutti. Vedrete tutto, dal dietro le quinte alla vita di tutti i giorni. Ci vediamo tutti lì”. Certamente ci sarà posto per il tennis, i consigli e anche tutto quello che accade… nella vita privata. Chi si iscriverà, come promesso dal diretto interessato, potrà ammirare i colpi di Kyrgios e anche altro non necessariamente legato a quanto accadde sul campo: personalità, tatuaggi e lati più intimi. Quanto basta, insomma, per generare enorme interesse.

 E il tennis? Nel 2023 una partita e zero vittoria

Nick Kyrgios Stoccarda
Immagine | Epa

Resta da capire quale sarà il ruolo e anche le prospettive di Kyrgios nel tennis nel 2024. E le sue prospettive in generale ad altissimi livelli. In questo senso, il 2023 dell’australiano è stato assolutamente da dimenticare. Ha giocato, e perso, solo una partita. Subito out dall’ATP di Stoccarda, sentenziato da Yibing Wu, non esattamente un fenomeno, con tutto il rispetto per il #121 del mondo. Nel 2024 ripartirà, se avrà voglia di farlo, dal fondo della classifica. Del resto è stato lo stesso tennista a mettere più volte in dubbio, negli anni, il proseguo della sua carriera agonistica. Kyrgios, fra l’altro, è un signor giocatore: classe 1995, finalista nel 2022 a Wimbledon, considerato uno dei migliori della sua generazione, è stato frenato prima da un carattere alquanto complicato e poi da una serie di infortuni prima al ginocchio e poi al polso.  Ecco perché l’iscrizione a OnlyFans, se da una parte può essere catalogata come uno dei tanti “colpi” oltre la riga di un tennista divisivo come pochi, dall’altra lascia in eredità la sensazione che gli obiettivi di Kyrgios possano essersi, forse definitamente, spostati altrove. Abbastanza lontani da quel rettangolo di gioco che ama e odia.

Impostazioni privacy