Napoli, la decisione di mister Conte sul futuro dei due calciatori

Il nuovo allenatore azzurro ha posto il veto su due nomi ritenuti importantissimi. Non vanno ceduti, anche se si tratta di due situazioni particolari.

Conte trattiene Di Lorenzo e Kvaratskhelia al Napoli, niente cessione
Antonio Conte (Wigglesport.it) Foto Ansa

L’arrivo di Antonio Conte dà il via al nuovo corso in casa Napoli. La società azzurra ha dimostrato di volere tornare ad essere di nuovo competitiva come nella stagione dello scudetto. L’ingaggio del migliore allenatore libero sulla piazza – assieme a Jurgen Klopp e Thomas Tuchel – rappresenta un messaggio chiaro a conferma di ciò.

Antonio Conte potrà disporre di una squadra forte. E per questo motivo gli sforzi del neo direttore sportivo, Giovanni Manna, si concentreranno soprattutto sul trattenere gli uomini migliori in rosa. Poi si penserà anche a compiere degli innesti di qualità.

Una cosa è certa: alcuni cambiamenti ci saranno, e saranno importanti. In lista di sbarco c’è sicuramente Victor Osimhen, diviso tra un club di prima fascia della Premier League (Chelsea od Arsenal se lo starebbero contendendo) il Paris-Saint Germain e qualche principesca chiamata da Arabia Saudita o Qatar.

Il Napoli lo venderà, perché il contratto dell’attaccante nigeriano è in scadenza a giugno del 2025. E la sessione estiva di calciomercato che comincerà nel prossimo mese di luglio sarà l’ultima disponibile per potere trarre un forte guadagno dalla sua cessione. Invece ci sono altri due perni degli azzurri che non andranno via.

Napoli, Conte trattiene i due leader: le loro situazioni sono molto diverse

Conte trattiene Di Lorenzo e Kvaratskhelia al Napoli, niente cessione
Giovanni Di Lorenzo (Wigglesport.it) Foto Ansa

Da giorni è scoppiato il caso che fa riferimento a Giovanni Di Lorenzo. L’agente del giocatore, Mario Giuffredi, ha parlato di una situazione senza più altra soluzione possibile se non la cessione. Il capitano sarebbe scontento ma i modi che hanno caratterizzato questa grana hanno fatto deflagrare la protesta del tifo organizzato contro lo stesso Giuffredi.

Su Di Lorenzo – 31 anni ad agosto – ci sarebbe la Juventus. Ma c’è il sospetto che già da tempo Giuffredi ed il club bianconero possano avere allacciato dei possibili contatti. C’è però da dire che il calciatore ha un contratto in essere con il Napoli fino al 30 giugno del 2028.

Ed il club azzurro ha ribadito, con tanto di comunicato ufficiale, che Di Lorenzo non è in vendita. Piaccia o non piaccia a Giuffredi. L’altro pezzo da novanta dei partenopei è Khvicha Kvaratskhelia. Da tempo c’è il solito PSG sul georgiano, con i francesi che avrebbero offerto persino 100 milioni di euro.

Ma qualche giorno fa lo stesso Kvara ha dichiarato di stare benissimo al Napoli e di godere dell’affetto dei tifosi. Dichiarazioni che spazzano la strada da ogni dubbio e che preparano la firma su di un accordo con scadenza nel 2029 e con ingaggio quanto meno raddoppiato.

Impostazioni privacy