Lazio, l’addio del top player: accettata l’offerta dal Qatar

Finisce dopo tanto tempo un amore difficile e tormentato tra la Lazio ed un suo giocatore, in assoluto tra i migliori per tecnica e talento in tutta la Serie A.

La Lazio cede Luis Alberto in Qatar, addio dopo 8 anni
Tifosi Lazio (Wigglesport.it) Foto Ansa

La Lazio è pronta ad iniziare un nuovo corso con Marco Baroni in panchina. Per lui Claudio Lotito ha pronto un contratto di due anni, dopo che il tecnico ha raggiunto la sua seconda salvezza consecutiva in Serie A. Baroni ha infatti ottenuto la permanenza nella massima categoria prima con il Lecce, un anno fa, e poi con il Verona adesso.

Per il dopo-Tudor, con il croato che ha scelto di andare via dalla Lazio per differenze di vedute con Lotito (il quale però ha sottolineato che l’ormai ex mister è stato comunque un signore) il patron ha quindi scelto Baroni. E questo è stato il secondo di alcuni nodi da sciogliere.

Il primo era stato il futuro del giapponese Daichi Kamada, che ha deciso di lasciare il sodalizio romano anche in questo caso per divergenze con Lotito. Il suo futuro sarà molto probabilmente al Crystal Palace, in Premier League. Restano altre situazioni da sbrogliare per la dirigenza biancoceleste.

Ad esempio quelle relative al futuro di Ciro Immobile, che nonostante abbia ancora altri due anni di contratto in essere, non è affatto sicuro di restare alla Lazio. Ma da tempo, da fin troppo tempo, in casa laziale vige un altro grosso problema, che fa capo ad un altro giocatore della rosa delle Aquile.

Lazio, il futuro è ormai stabilito: addio alla “croce e delizia”

La Lazio cede Luis Alberto in Qatar, addio dopo 8 anni
Luis Alberto (Wigglesport.it) Foto Ansa

Croce e delizia è proprio il modo giusto di riferirsi a Luis Alberto. Il 31enne fantasista, in assoluto tra i giocatori più tecnici presenti in Serie A, stavolta è proprio giunto ai titoli di coda dopo otto anni di militanza alla Lazio. Già qualche mese fa lui aveva annunciato che alla fine di giugno avrebbe cambiato aria.

E non è la prima volta che i tifosi laziali hanno dovuto sorbire simili dichiarazioni, che di certo non fanno bene all’ambiente. Già altre volte Luis Alberto aveva avuto dei mal di pancia, poi parzialmente rientrati. Parzialmente si, perché il rapporto con la dirigenza non è mai stato del tutto sereno.

Ma questa volta lo spagnolo ex tra le altre di Siviglia e Liverpool ha già le valige pronte. Ma non per tornare in patria, come più volte aveva affermato di voler fare. La sua nuova vita sportiva ed al di fuori del campo sarà in Qatar. Ad attendere Luis Alberto è il ricchissimo club dell’Al-Duhail, squadra in cui militano tra gli altri Philippe Coutinho e l’ex Sporting Lisbona, Ruben Semedo.

I tifosi della Lazio hanno sempre perdonato queste uscite da parte di Luis Alberto, a cui sono affezionati per le fantastiche giocate che lui ha offerto in tutto questo tempo. Il contratto con i biancocelesti con scadenza nel 2028 verrà sostituito da un nuovo accordo con i qatarioti, con 8 milioni all’anno per il calciatore (il doppio rispetto a quanto concordato con il rinnovo firmato ad ottobre del 2023, n.d.r.) e 12 più bonus alla Lazio.

Parte di questa cifra però andrà anche al Liverpool, circa il 25%. In totale Luis Alberto ha totalizzato 307 partite con 52 gol e tantissimi assist, e ha vinto una Coppa Italia e due Supercoppe Italiane. Da parte sua Lotito ha ribadito che la Lazio non accetta ricatti da nessuno.

Impostazioni privacy