Europa, quali sono i rischi per le squadre italiane?

L’Europa promuove con riserva tutte le italiane. Serie A costretta agli esami di riparazione in campo internazionale o a un cammino estremamente in salita per le superstiti in Champions e le portacolori in Europa League. E, in entrambi i casi, non sarà affatto semplice.

Come funzionano i sorteggi di Champions League

Inter e Lazio Champions League
Immagine | Ansa

I sorteggi si terranno lunedì prossimo a Nyon. Le prime qualificate degli 8 gironi di Champions saranno teste di serie e non potranno incrociarsi fra loro. Inter, Napoli e Lazio non sono riuscite a chiudere al primo posto i rispettivi gruppi dunque sono attesi da un accoppiamento assai complicato. L’Inter è messa peggio di tutte perché non potrà pescare la Real Sociedad, prima nel girone dei nerazzurri. Simone Inzaghi deve incrociare le dita e sperare di pescare il Dortmund, altrimenti la salita si inerpicherà a pendenze complicatissime. L’Inter può pescare Arsenal, City, Real Madrid, Atletico Madrid, Barcellona, Bayern Monaco o Real Madrid. La Lazio eviterà l’Atletico e il Napoli il Real Madrid, ma il pericolo è comunque enorme, considerando che non sono previsti “derby” prima dei quarti di finale.

Europa League: Atalanta Ok, qualche insidia per il Milan

In Europa League, l’Atalanta ha fatto il suo dovere. Esattamente come la Fiorentina in Conference. Entrambe hanno vinto il girone ed entreranno in gioco dagli ottavi. La Roma e il Milan invece fanno parte delle sedici squadre qualificate (per rispettivi demeriti) ai play off. In questo doppio confronto si incrociano le otto terze qualificate dei rispettivi gironi di Champions League che si giocheranno l’accesso agli ottavi di finale della competizione con le seconde qualificate dei gironi di EL. I rossoneri non corrono grossi rischi nell’urna ma ci sono comunque avversari insidiosi e altri che sarebbe meglio incontrare. In primis, l’Olympique Marsiglia dell’ex Gennaro Gattuso. Anche lo Sporting Lisbona è un avversario scomodo. Suggestiva ma più abbordabile una eventuale sfida contro Sparta Praga e Friburgo. Insidiose le francesi Rennes e Tolosa, da pescare invece il Qarabag.

La Roma rischia grosso ma nessuno vuole pescarla…

Nei play off in gioco, la Roma, incapace di centrare il primo posto, preceduta dallo Slavia Praga. Le squadre provenienti dalla Champions non potranno incrociarsi fra loro e giocheranno il ritorno. La Roma dunque rischia grosso: pericolo numero uno, il Benfica. Sarebbe bene evitare anche Galatasaray e il Lens. Più abbordabili Braga, Feyenoord e Shakhtar. Da “pescare” invece lo Younbg Boys. Mourinho è spesso stato accompagnato da un certo “stellone” nel sorteggio e comunque le preoccupazioni giallorosse sono direttamente proporzionali a chi scende dalla Champions. La Roma dello Special One, maestro nelle sfide sui 180’, è un avversario che nessuno vorrebbe trovarsi di fronte…

Impostazioni privacy