Docu-film Ilary Blasi: la reazione di Francesco Totti

Come ha reagito Francesco Totti al docu-film di Ilary Blasi? Non può che essere importante saperlo dopo le parole della showgirl, che ha parlato apertamente dei tradimenti subiti.

Ilary Blasi ha deciso di uscire allo scoperto e di dare per la prima volta la sua versione dei fatti sulle motivazioni che hanno portato alla fine del suo matrimonio con Francesco Totti. Fino ad ora la conduttrice aveva preferito restare in silenzio, nonostante il quadro che aveva fatto di lei l’ex calciatore fosse tutt’altro che edificante.

Ilary Blasi svela tutto
Ilary attacca Totti nel documentario (Ansa) Wigglesport

Il “Pupone”, infatti, aveva respinto l’idea di essere stato il primo a tradire, anche se è stato proprio lui il primo a ufficializzare la sua relazione con Noemi Bocchi. La showgirl, invece, ha manifestato l’amarezza per avere scoperto la doppia vita del marito, che ha negato fino all’ultimo, giurando anche davanti ai loro figli, di avere un’altra donna.

Francesco Totti e il docu-film di Ilary Blasi: lui cosa ne pensa?

Chi ha avuto modo di guardare “Unica” ha finito per essere solidale nella maggioranza dei casi con Ilary Blasi, apparsa realmente sofferente per la fine del suo matrimonio. Lei e Totti dall’esterno venivano quasi considerati una coppia idilliaca, al punto tale che sembrava impossibile anche solo pensare a un loro addio.

A farle male non sono stati solo i tradimenti, certamente gravi, ma anche il modo in cui lei ne è venuta a conoscenza. La conduttrice, infatti, ha iniziato a essere sospettosa nel momento in cui la loro bambina, Isabel, è tornata a casa con giochi che non aveva mai avuto prima, regalati evidentemente da Noemi. L’ex capitano della Roma mesi prima aveva invece cercato, secondo la sua versione dei fatti, di farla sentire in colpa per avere preso un caffè con un ragazzo a Milano. In seguito a questo gesto, lui era arrivato addirittura a “invitarla” a smettere di lavorare.

reazione Totti a docu-film Ilary Blasi
Francesco Totti ha scelto il silenzio – Foto | ANSA – Wigglesport.it

L’ex calciatore, a differenza della 42enne, ha sempre usato poco i social e non lo ha fatto nemmeno in questa occasione. Anzi, proprio in concomitanza con l’uscita del docu-film, lui ha lasciato l’Italia per prendere parte ad alcuni impegni commerciali in Cina con altri ex calciatori.

Nessuna dichiarazione è così arrivata da parte sua, né dalla sua famiglia, che ha sempre preferito restare esterna alla situazione.  Ora che sono state diffuse le dichiarazioni di Ilary Blasi, è più che naturale chiedersi se sia stato giusto realizzare un documentario e mettere in piazza fatti che avrebbero dovuto essere privati. Per la prima volta, infatti, lei ha ammesso di avere assoldato addirittura un investigatore privato per avere la certezza dei tradimenti, oltre ad avere rivelato del “ricatto” che il “Pupone” le avrebbe fatto per far riversare la colpa su di lei.

A conti fatti, in pochi giorni il docu-film è il più visto su Netflix, a conferma di come fossero in tanti ad attendere la sua versione dei fatti. La conduttrice sembra proiettata verso la sua nuova vita, che vede la presenza al suo fianco del nuovo compagno Bastian, a cui è legata da un anno. I due sembrano più affiatati che mai e la donna sembra aver dimenticato totalmente l’ex capitano della Roma.

Impostazioni privacy