Campione d’inverno, quante volte significa scudetto?

Diciannovesima giornata di Campionato, ultimi novanta minuti prima dell’assegnazione del titolo di Campione d’inverno. A giocarselo, in volata, separate da due punti, Inter e Juventus. Sarà anche un titolo platonico, ma fino a un certo punto. Oltre a infondere fiducia, nel 67,42% dei casi, come riportano i dati della Lega Calcio, essere in testa al giro di boa significa vincere lo scudetto a fine campionato.

Inzaghi e l’Inter a un passo dallo scudetto d’inverno

Simone Inzaghi e la sua Inter (impegnata in casa con l’Hellas Verona) sono a un passo dallo scudetto d’inverno. I nerazzurri guidano la classifica con 45 punti, inseguiti dai rivali della Juventus (di scena a Salerno) a quota 43. Basterebbe, dunque, un pareggio per essere in testa al giro di boa. Se l’Inter pareggiasse a San Siro e la Juventus vincesse all’Arechi, la differenza reti sarebbe largamente a favore dei nerazzurri (+34). La Juventus può operare il sorpasso solo in un caso: deve vincere in casa della Salernitana e, al contempo, l’Inter perdere a San Siro contro il Verona. Chiudere in testa, significa vincere il campionato in 60 occasioni su 89. 21 volte invece ha vinto chi ha chiuso al secondo posto. Situazione ben nota all’Inter in entrambi i casi che ha perso lo scudetto 2021/2022 dopo aver girato in testa ma subendo il sorpasso del Milan. Nel precedente campionato, invece, furono i nerazzurri a vincere dopo aver chiuso il girone d’andata alle spalle dei rossoneri.

I precedenti di Juventus e Inter da Campioni d’inverno

Luciano Spalletti Napoli
Immagine | Ansa

L’Inter, sinora, ha chiuso il girone d’andata per diciassette volte in testa alla classifica al termine della prima parte del campionato e in dieci di queste occasioni si è laureata Campione d’Italia. Non ci è riuscito proprio Simone Inzaghi, che deve riscattare la sua prima stagione in nerazzurro quando sembrava avviato abbastanza agevolmente verso la seconda stella, svanita sul filo di lana. La Juventus invece è specialista nel non mollare la presa: ha chiuso in 26 occasioni in vetta al campionato dopo il girone d’andata e per 21 volte ha festeggiato lo scudetto. L’ultima volta risale ai tempi di Maurizio Sarri, anno 2019/2020, ultimo titolo bianconero. Nei cinque scudetti conquistati da Allegri invece, due sono arrivati di rincorsa, nel 2015/2016 e nel 2017/ 2018, sempre ai danni del Napoli. È altrettanto storico, sebbene negativo, un record che in pochi amano ricordare: la Juventus è stata anche Campione d’Inverno non solo senza vincere lo scudetto ma anche perdendo il secondo posto. Era l’anno 1935/1936. 

 

Impostazioni privacy