Ultimatum Vlahovic: la Juventus non può più aspettare

I bianconeri sono al lavoro per preparare il big match di domenica sera contro l’Inter, ma il rendimento del numero 9 fa discutere

Un inizio di stagione positivo, quasi inaspettato. Per la Juventus questo è l’anno zero: una nuova dirigenza, un nuovo direttore sportivo e una politica basata sulla valorizzazione dei giovani. Senza ovviamente tralasciare i risultati: per la società è fondamentale ritornare in Champions League dalla prossima stagione e diciamo che – finora tutto sta andando secondo i piani – forse anche meglio.

La Juventus dà l'ultimatum a Vlahovic: ora deve cambiare
Vlahovic, ultimatum Juve: ora non può più sbagliare (La Presse) – wigglesport.it

I bianconeri dopo 12 giornate hanno conquistato 29 punti (9 vittorie, due pareggi e una sconfitta) e sono a -2 dalla capolista Inter che verrà ospitata domenica nel big match dell’Allianz Stadium. Il vantaggio sul quinto posto è attualmente di nove punti: si tratta di un bel bottino incamerato dalla Vecchia Signora.

C’è però un aspetto che ancora non soddisfa a pieno, ossia il rendimento degli attaccanti. Kean nonostante buone prestazioni non ha ancora trovato la via del gol, Milik ha timbrato due volte il cartellino, mentre Chiesa e Vlahovic, dopo un inizio scoppiettante, si sono un po’ arenati. Quella che tiene più banco è la situazione legata al serbo, già possibile partente nella scorsa sessione di mercato: era stato messo sul piatto per lo scambio con Lukaku, poi saltato.

Vlahovic a un bivio: la Juventus può prendere decisioni drastiche

A frenare lo scambio fu la valutazione molto alta data dalla dirigenza bianconera per l’attaccante classe 2000: più di 80 milioni di euro. Nel caso in cui fossero arrivate offerte, la Juventus avrebbe ascoltato il suo interlocutore, ma evidentemente nessuno è disposto a pagare questa cifra per il serbo.

Vlahovic a rischio cessione
delusione Vlahovic in casa Juve: il rendimento del serbo non sta soddisfacendo il club (La Presse) – wigglesport.it

Dopo un inizio di stagione da protagonista con quattro gol segnati nelle prime quattro partite di campionato, il numero 9 si è arenato. Frenato dai soliti infortuni che ne stanno limitando la crescita, anche quando è stato schierato non ha mai convinto più di tanto nelle ultime settimane, tanto che ha anche perso il suo posto da titolare. E adesso la Juventus è pronta a dargli un ultimatum: o le prestazioni migliorano, oppure può tornare sul mercato, abbassando le richieste.

Sull’ex Fiorentina pesa anche un ingaggio da 7,5 milioni netti a stagione che per il club bianconero, al momento, sono tantissimi. Insomma, se Dusan vuole, come ha sempre detto, tenersi stretto la Juventus deve cambiare passo. E deve farlo in fretta.

Impostazioni privacy