Tutto finito, clamoroso addio in casa Ferrari: è ufficiale

Fine anno è il momento di tirare le somme sulle stagioni sportive giunte a conclusione ma anche quella di addii, qualora si senta di essere giunti al termine di un’avventura professionale: è accaduto in Ferrari.

Il segreto dietro al successo di una grande azienda – quali sono anche le scuderie dei team di Formula 1 – è senz’altro il lavoro di preparazione e insegnamento destinato ai piloti del futuro. Non soltanto la tradizione e l’eccellenza ingegneristica accompagnano la Ferrari, bensì anche una vera e propria scuola di formazione per talenti, che la Scuderia di Maranello ha inaugurato nel 2009.

Ferrari, cambia la dirigenza dell'Academy
Ferrari ufficializza l’addio (ANSA) – wigglesport

Si tratta della Ferrari Driver Academy, la quale ha come proposito quello di formare i piloti del domani proprio per il Cavallino Rampante. È quanto accaduto – fra tantissimi sportivi di successo passati per Ferrari – a Charles Leclerc. Il monegasco è entrato nel programma giovanile nel 2016 e pochi anni dopo ha debuttato con la monoposto rossa: era il 2019. Come lui altri nomi di spessore quali Mick Schumacher, Jules Bianchi, Lance Stroll, Zhou Guanyu, Sergio Perez.

In vista dell’inizio della nuova stagione l’Academy è pronta a vedere all’opera Oliver Bearman, che sarà ancora in Formula 2, mentre Rafael Camara e Dino Beganovic si preparano per la Formula Regional e la Formula 3. Dall’esigente programma invece usciranno due piloti quali James Wharton e Arthur Leclerc, sebbene quest’ultimo proseguirà come parte del gruppo Ferrari. Il grande cambiamento nella FDA riguarderà la dirigenza.

Ferrari annuncia l’addio: è ufficiale, grande cambiamento al vertice

Dalla Ferrari Driver Academy è giunto un comunicato ufficiale per la più urgente delle novità che riguarda il “settore giovanile” della scuderia, poiché cambierà uno dei profili al vertice. Lascia il programma e la sua direzione Marco Matassa. Quest’ultimo è stato alla guida della FDA a partire dal 2018, ma ha deciso di andare via poiché invogliato da una nuova avventura professionale, sulla quale la Ferrari nel suo annuncio mantiene il riserbo.

Novità nella dirigenza della FDA
Jock Clear al comando della FDA (ANSA) – wigglesport

Nel frattempo, a partire dal 2024 la poltrona lasciata vacante da Matassa sarà occupata da Jock Clear. Si tratta di un ingegnere dalla grande esperienza in Formula 1, che non dovrà partire da zero.

Da tempo, infatti, accompagna i ragazzi dell’Academy della Ferrari nel processo di formazione, attraverso consigli e motivazione, che manifesta sotto forma di “abbracci al parc dopo un risultato di prestigio”. Non resta che auguragli buona fortuna e attendere di apprezzarne il lavoro da responsabile del settore. Una pesante perdita per la Rossa che – oltre a lavorare per la vittoria del Mondiale della prossima stagione – pensa al futuro e d’ora in poi dovrà fare una mano di un nome importante all’interno della rossa.

Impostazioni privacy