Tennis, la notizia più bella: finalmente è in campo

Tennis, finalmente una buona notizia per i tifosi italiani: ha vinto la sua battaglia, è tempo di ricominciare.

Quando, durante lo scorso mese di novembre, il battaglione azzurro in trasferta a Malaga aveva alzato al cielo la mitica Coppa Davis, Jannik Sinner non aveva potuto fare a meno di dedicare la vittoria a lei. Non alla sua dolce metà, non sarebbe da lui. Quanto, piuttosto, ad una collega che stava facendo i conti con un serio problema fisico.

Tathiana Garbin è tornata ad allenare
Tathiana Garbin è tornata ad allenare dopo aver subito un delicatissimo intervento (LaPresse) – Wigglesport.it

La lei in questione era Tathiana Garbin, ex tennista e capitana, soprattutto, della squadra femminile italiana in Billie Jean King Cup. La 46enne di Mestre ha subito un delicatissimo intervento per il tumore raro all’addome che le è stato diagnosticato. Ma adesso, a quanto pare, il peggio è alle spalle, tant’è che l’ex numero 22 della classifica Wta è tornata alla sua solita routine. Nei giorni scorsi ha ripreso a lavorare e ad allenare presso il centro tecnico federale di Formia, a conferma del fatto che sta decisamente meglio.

Lo ha affermato anche davanti ai taccuini della Gazzetta dello Sport, alla quale ha rilasciato un’intervista a tutto tondo in cui ha toccato vari punti. Ha parlato delle sue condizioni di salute, ovviamente, ma anche di Sinner, l’altoatesino di belle speranze che sta facendo sognare l’Italia come ha fatto, tre stagioni fa, il suo connazionale Matteo Berrettini. Il sogno Slam si fa sempre più concreto e, inutile negarlo, a questo punto, Nole permettendo, ci crediamo un po’ tutti.

Tennis, la Garbin crede in Sinner: una meravigliosa profezia

Ma procediamo con ordine. Relativamente al suo stato di salute, la Garbin si è espressa così: “Sto bene, mi sto riprendendo dall’operazione, che è stata molto invasiva, ma da una settimana sono rientrata al Centro e sto riprendendo in mano la mia vita, un pezzo alla volta. Bisogna continuare con i controlli, le cure. Insomma, bisogna essere sempre pronti a tornare in campo, se dovesse servire. Ma posso finalmente sorridere”.

Tathiana Garbin è tornata ad allenare
Tathiana Garbin crede che Jannik Sinner sia prossimo a vincere uno Slam (LaPresse) – Wigglesport.it

“Mai esultare – ha proseguito l’ex regina del tennis azzurro – Fino a che la partita non è finita. Questa è sempre aperta, ma possiamo dire di essere in vantaggio”. La sua vita, va da sé, è cambiata da così a così, ma è bello il modo in cui riesca comunque a vedere il bicchiere mezzo pieno.

“Quando ti danno una diagnosi come la mia – ha detto alla Gazzetta – l’esistenza ti cambia in mezzo secondo. Grazie allo sport ho imparato a vivere il momento, a pensare punto per punto. Mi sento tanto fortunata e sento di essere riconoscente con la vita. Adesso vedo ogni momento come prezioso. Come sportivi, ma anche nella vita di tutti i giorni, siamo portati a pensare all’obiettivo da conquistare. Adesso sono sempre orientata verso il traguardo, ma godendomi un po’ di più il viaggio”.

 Si è accesa, poi, nel momento in cui le è stato chiesto di esprimere la sua opinione a proposito dell’uragano Jannik, che si sta “abbattendo” in questi giorni nella lontana Australia: “Io dico che possiamo sognare – ha affermato in merito all’ipotesi che l’azzurro vinca uno Slam – E se non sarà a Melbourne, accadrà molto presto.

Impostazioni privacy