Sinner ancora protagonista: l’azzurro è nella storia

Jannik Sinner è ancora protagonista ed è sempre di più nella storia del tennis italiano e mondiale. Il nuovo record è stato raggiunto da pochissimo.

Jannik Sinner sta continuando lungo un percorso fatto di duro lavoro ma anche di grandi soddisfazioni. A suon di vittorie sta raggiungendo ottimi risultati e record che da tempo non si vedevano in Italia per quanto riguarda il mondo del tennis. In Australia ci è riuscito di nuovo: ecco cos’è successo.

Sinner nella storia del tennis
Sinner nella storia del tennis: l’azzurro batte un nuovo record (ANSA Foto) – Wigglesport.it

Jannik Sinner è appunto impegnato, insieme agli altri grandi del tennis, con gli Australian Open e ce la sta mettendo tutta per arrivare fino in fondo. L’anno nuovo, il 2024, vuole infatti proseguire sulla scia di quello appena concluso in cui le soddisfazioni sono state tante e decisamente importanti.

Nel 2023, infatti, Sinner è salito in quarta posizione nella classifica dei tennisti più forti al mondo, ha siglato il record 61-15, ha vinto contro avversari di altissimo livello come soprattutto Djokovic, ma anche Alcaraz, Medvedev, Rune, ha trionfato con i suoi compagni in Coppa Davis. Insomma, si è consacrato e proprio a Melbourne ha raggiunto l’ennesimo grande risultato. Il tennista italiano sarà impegnato domattina nei Quarti di finale contro il russo Andrey Rublev, numero 5 al mondo.

Nuovo record per Sinner, è successo agli Australian Open: l’azzurro è nella storia

Jannik Sinner vuole di volta in volta superare soprattutto se stesso, prima di tutti gli altri e le posizioni scalate nel ranking sono la diretta concorrenza di una smisurata voglia di crescere. In questo momento il tennista è impegnato agli Australia Open e proprio in questa occasione, vincendo contro Karen Khachanov, è diventato il secondo italiano di sesso maschile a raggiungere i Quarti di finale di un torneo del Grande Slam senza perdere set. Un record nuovo per l’altoatesino diventato con il lavoro, il tempo e i successi il simbolo dell’Italia nel tennis mondiale.

Sinner nella storia del tennis
Nuovo record per Sinner: è il secondo italiano nella storia ad esserci riuscito (ANSA Foto) – Wigglesport.it

Prima di lui era riuscito in questa impresa solamente Corrado Barazzutti al Roland-Garros del 1980. Dopo tre set (6-4, 7-5, 6-3) e dopo 2 ore e 33 minuti di gioco, Sinner è volato ai Quarti di finale che giocherà contro il quinto del ranking, ovvero Andrey Rublev. Ma soprattutto ha portato a casa un nuovo momento da ricordare. Come dichiarato da lui stesso a Melbourne: “Sono contento di essere di nuovo in un quarto Slam, che sembra una cosa facile ma facile non lo è affatto. Guardo solo a dare il massimo in campo e all’atteggiamento, è l’unica cosa che posso controllare”.

Impostazioni privacy