Serie A, salta l’ennesima panchina: il tecnico non è stato confermato dalla società

Serie A, salta l’ennesima panchina: è ora di riprogrammare dopo la recente conclusione del campionato. Ecco chi non allenerà nella massima serie all’inizio della stagione. 

Serie A, esonerato il tecnico: la decisione della società
Pallone Serie A (wigglesport)

Salta un’altra panchina in Serie A. Nonostante l’obiettivo raggiunto, la società ha deciso di cambiare e di affidarsi ad una nuova guida tecnica per la prossima stagione. La lotta salvezza è stata particolarmente agguerrita in queste ultime giornate del campionato appena concluso, e molte squadre si sono ritrovate invischiate anche a sorpresa nel calderone della retrocessione.

Tuttavia, come riportato da ‘Sportmediaset’, l’Udinese ha deciso di esonerare Fabio Cannavaro. “Il Presidente Pozzo mi ha comunicato questa decisione, lo ringrazio per l’opportunità. Mi dispiace non poter continuare, da parte mia ci sarebbe stato il desiderio di continuare questa avventura in Friuli” ha detto. L’Udinese sta ora cercando un altro tecnico per sostituirlo e programmare il prossimo campionato

Serie A, salta l’ennesima panchina: la decisione dell’Udinese

Fabio Cannavaro esonerato dall'Udinese, è ufficiale
Fabio Cannavaro durante un allenamento con l’Udinese (wigglesport)

L’indiscrezione era nell’aria da diverso tempo, addirittura prima che il campionato si concludesse; Cannavaro non è riuscito a convincere la piazza, che dopo alcune partite si chiedeva se fosse davvero l’uomo giusto. Nonostante l’esperienza e il suo status, Cannavaro era addirittura in bilico dopo poche partite, eppure la sua esperienza in Friuli è durata poco più di un mese e mezzo. Vedute differenti tra i vari esponenti della società, che ora dovrà ricomporsi visto che al suo interno non sembrano più esserci i presupposti per continuare tra i vari Vagheggi, Balzaretti, Collavino e i Pozzo.

Udinese, chi può sostituire Cannavaro

Tra i possibili candidati per la panchina, come riportato da ‘Gianlucadimarzio’, spiccano Eusebio Di Francesco che lascia il Frosinone dopo una clamorosa retrocessione; Vincenzo Vivarini del Catanzaro; Julio Velazquez, ex meteora proprio dell’Udinese e ora libero dopo l’esperienza al Real Zaragoza; Javier Pereira, vice al Watford; Francisco Rodriguez del Rayo Vallecano; Johan Walem, ex regista di Zaccheroni ai tempi d’oro della fine degli anni ’90, già collaboratore dell’Udinese in tempi non sospetti. Tra gli altri, spuntano anche alcuni nomi molto giovani come Massimo Donati del Legnago e l’ex capitano storico Valerio Bertotto del Giugliano.

Impostazioni privacy