Schumacher, rischio elevatissimo: non c’è stata scelta

Preservare la privacy di Michael Scumacher è imprescindibile per la famiglia, per questo a volte vengono prese scelte difficili. 

A distanza di ormai dieci anni dal terribile incidente sugli sci che ha cambiato drasticamente la sua vita, l’atteggiamento della famiglia nei confronti di Michael Schumacher non è cambiato. Tutti loro ritengono imprescindibile tutelare la sua privacy e per questo da allora è praticamente impossibile capire conoscere le sue reali condizioni.

Schumacher, decisione a sorpresa
decisione a sorpresa Schumacher, hanno deciso (Ansa Foto) Wigglesport

Non a caso, a potergli fare visita sono solo un numero ristretto di persone, che comprende, oltre ai familiari più stretti, solo pochissimi amici (tra questi c’è Jean Todt). Da questa linea non è possibile transigere e per questo talvolta si può arrivare anche a scelte sorprendenti. La privacy di Michael è la prima cosa e in Germania nessuno vuole andare oltre.

Tutelare Schumacher è indispensabile

Gli speculatori pronti ad approfittare della vicenda di Michael Schumacher. Il rischio non può essere escluso del tutto, per questo con ogni probabilità il matrimonio della figlia dell’ex pilota, Gina Maria, si terrà in estate nella loro villa di Maiorca, a cui potranno accedere solo poche persone.

C’è però un altro pericolo importante che deve essere messo in conto. C’è la possibilità che qualcuno di vicino ai parenti più stretti arrivi a parlare a sproposito e a rivelare aneddoti e particolari segreti. E’ questa la motivazione principale che ha portato un noto reality tedesco – a distanza di soli tre giorni dall’inizio del programma – ad allontanare Cora-Caroline Brinkmann, ex moglie del fratello Ralf, sposata con lui dal 2001 al 2015 e mamma di suo figlio David.

Michael Schumacher scelta inevitabile
L’ex cognata di Michael Schumacher, Cora, è stata esclusa da un reality – Foto | Instagram @coraschumacher – Wigglesport.it

I produttori avrebbero agito in questo modo per il timore che lei, quasi senza accorgersene, potesse far venire alla luce dettagli sullo stato dell’ex ferrarista senza possibilità di intervenire in tempo. Trasmissioni simili, infatti, vedono la presenza delle telecamere 24 ore su 24, per questo non  è possibile effettuare “tagli” alle riprese così da impedire che qualcosa possa andare in onda.

Il network RTL, che trasmette il reality ‘Ich bin ein Star’, la versione tedesca dell’inglese ‘I’m a Celebrity’, ha un gentlemen agreement implicito con la famiglia di Michael Schumacher, che desidera proteggere. Ralf sarebbe comunque rimasto in buoni rapporti con la sua ex, per questo non avrebbe avuto niente di contrario in merito alla sua partecipazione al programma. Anzi, l’ex pilota si sarebbe congratulato con lei nel momento in cui era venuto a conoscenza del suo ingaggio. Una decisione per preservare la privacy del campione tedesco, ma una notizia che sicuramente sta facendo discutere in Germania e nel resto d’Europa.

Impostazioni privacy