Nuova operazione a un passo dal rientro: si rivede nel 2024

Nuova ricaduta per il giocatore di una big europea: gli infortuni continuano ad essere un macigno sui top club.

La stagione entra sempre più nel vivo. I campionati, dopo le soste per le nazionali, adesso saranno protagonisti fino alla fine dell’anno con tanti big match che potranno dare tante risposte sulle ambizioni dei top club. Inoltre, settimana prossima, ci sarà anche l’ultima giornata delle coppe europee che sarà decisiva per diverse squadre. In questa fase, però, molti top club sono alle prese con un altro grande problema: gli infortuni.

Nuovo infortunio: si rivede nel 2024
Nuova tegola per il club: è grande emergenza (LaPresse) – wigglesport.it

I tanti impegni tra club e nazionali stanno incidendo sulle condizioni fisiche dei giocatori. Tantissime sono le squadre con una lista di infortunati che si allunga di partita in partita e che quindi devono affrontare periodi di grande emergenza. In Italia tiene banco la situazione del Milan che dopo l’infortunio di Thiaw, di fatto, è rimasto con il solo Tomori disponibile su cinque difensori centrali.

Ma anche in Europa le cose non vanno meglio. Tra tutte le big una di quelle messe peggio è il Manchester United. I Red Devils, che stanno vivendo un momento negativo sia in Premier che in Champions League, sono numericamente in difficoltà e la situazione non sembra migliorare.

Nuova operazione prima del rientro: fuori fino al 2024

Nell’ultimo match perso contro il Newcastle Ten Hag ha dovuto fare a meno di molti giocatori cardine: Casemiro, Eriksen, Lisandro Martinez, Evans, Mount, Diallo e Malacia, oltre a Sancho da tempo fuori rosa. Questo l’elenco degli indisponibili dell’ex allenatore dell’Ajax che deve trovare il modo di invertire la rotta se vuole salvare la sua panchina. Ma non arrivano buone notizie.

Nuova ricaduta per il giocatore: si rivedrà nel 2024
Malacia, nuova ricaduta: tifosi sconvolti (LaPresse) – wigglesport.it

I Red Devils, infatti, dovranno fare a meno ancora per qualche settimana di Tyrell Malacia. Il terzino olandese, infatti, si rivedrà in campo solamente all’inizio del prossimo anno. Durante l’estate si è sottoposto a un’operazione al ginocchio che avrebbe dovuto riportarlo in campo già alla fine del 2023, ma durante la riabilitazione ha subito un nuovo problema che ha rallentato i tempi di recupero.

L’ex Feyenoord non ha disputato nessuna presenza in questa prima parte di stagione, mentre l’anno passato ha collezionato 39 gettoni tra tutte le competizioni. Ten Hag spera di recuperarlo quindi per la seconda parte della stagione dove la sua squadra dovrà cercare di recuperare terreno per entrare almeno nei primi quattro posti.

Impostazioni privacy