MotoGP, altro No per il pilota: ne vogliono un altro

Si mette male per un pilota, che sembrava essere sul punto di firmare per una squadra di MotoGp. Non può che essere una doccia fredda per lui.

La stagione del Motomondiale sta per concludersi, questo non può quindi che essere il periodo adatto per definire ie scelte in vista della prossima annata. Le selle sono ormai quasi del tutto occupate per la MotoGp, ben sapendo come sia importante non lasciare niente al caso in una categoria come la classe regina. Se si desidera mettere a segno i “colpi” migliori ci si deve muovere e predisporre così offerte che possono risultare allettanti per i diretti interessati.

pilota MotoGP rifiutato
Doccia fredda per un pilota di MotoGP – Foto | ANSA – Wgglesport.it

Non ci sono però buone notizie per un pilota, che sembrava essere davvero a un passo da un accordo che sarebbe stato per lui provvidenziale. A sorpresa, infatti, la scelta potrebbe ricadere su un altro collega, anche se questa non può che suonare come una vera e propria beffa.

Un rifiuto inaspettato per un pilota di MotoGP

C’erano grandi aspettative ma alla fine il rapporto non è andata a buon fine. Il futuro del pilota è in bilico e non sarà in quella squadra. Questo è quello che sta accadendo a Fabio Di Giannantonio, uno dei centauri più in forma del momento, che sembrava essere a un passo dal sostituire Marc Marquez, passato in Ducati. A prendere il posto dello spagnolo sarà invece con ogni probabilità Luca Marini, il fratello di Valentino Rossi. Già questo non può che fare sensazione, visto che il “Dottore” non ha mai nascosto di non avere una grande simpatia per il collega di Cerveza, ma non può che essere orgoglioso che al giovane venga offerta un’opportunità così importante (l’ufficialità dovrebbe arrivare a breve).

Ma cosa ne sarà di Di Giannantonio? L’italiano sembrava essere sul punto di rimpiazzare proprio Marini al Team VR46, ma a spegnere ogni speranza non ci ha pensato uno qualunque, ma Alessio Salucci, attuale team director della struttura sponsorizzata Mooney.

pilota MotoGP rifiutato
Brutto rifiuto da digerire per Fabio Di Giannantonio – Foto | ANSA Wigglesport.it

Le parole di Salucci sembrano essere davvero perentorie per Di Giannantonio, siamo a fine stagione ma per il pilota queste parole risuonano come una sentenza:

Luca probabilmente non sarà con noi nella prossima stagione. I dettagli del contratto andrebbero chiesti a Honda, non a noi. Non stiamo però prendendo in considerazione il nome di Fabio (Di Giannantonio, ndr). Noi puntiamo a ingaggiare un giovane proveniente dalla Moto2″. Lo sottolineano i colleghi di Moto.it

Su chi potrà quindi ricadere la scelta? Il favorito sembra essere Aldeguer, talento in forza alla Speed Up di Luca Boscoscuro, ma non si deve escludere la pista che porta a Tony Arbolino, che è veloce e italiano. A breve però le riserve saranno sciolte definitivamente.

Impostazioni privacy