MotoGP, già si pensa al 2024: ecco il nuovo calendario

Il Campionato del Mondo MotoGP cala il sipario lasciando in eredità il secondo titolo mondiale di Francesco Bagnaia e importanti cambi di sella. Pochi mesi di sosta, poi nel weekend fra l’8 e il 10 marzo si tornerà in pista. La federazione ha infatti ufficializzato il calendario: 22 appuntamenti di cui uno sub judice, in Kazakistan.

Un campionato attesissimo: caccia aperta a Bagnaia

Francesco Bagnaia
Immagine | Ansa

Sarà un campionato attesissimo, il primo MotoGP con Marc Márquez in sella a una nuova moto. Il motociclista ha salutato la Honda con cui ha condiviso undici stagioni e con il quale ha raggiunto la gloria nella classe regina in sei occasioni. Ma dopo tre anni di continui alti e bassi, con diversi infortuni e innumerevoli gare, il centauro spagnolo aveva bisogno di cambiare aria.

E per tornare ai vertici della MotoGP ha scelto di a far parte della squadra più forte della griglia, ovvero la Ducati, con un posto nel box del team Gresini che condividerà con suo fratello, Álex Márquez. Una decisione che sembra propedeutica a qualcosa di più importante. Nel frattempo, lo spagnolo vuole candidarsi ancora una volta nella lotta per il titolo in cui nessuno è escluso. Sulla strada verso la conquista del tris, Bagnaia dovrà guardarsi da Martin, Marquez e Quartararo con possibili inserimenti a sorpresa.

L’Europa può attendere, poi quanta Spagna in MotoGP

Il Campionato del Mondo MotoGP riaccenderà i motori il 10 marzo dal Qatar. Prima del consueto viaggio oltreoceano (Stati Uniti e Argentina), il circus passerà per il Portogallo. Quindi farà ritorno nel vecchio continente solo il 28 aprile per lo storico appuntamento di Jerez, il primo in Spagna che occupa di fatto quasi un quinto degli appuntamenti. Torna l’Aragona che riporta così a quattro gli appuntamenti spagnoli insieme a Catalogna (26 maggio) e Valencia, che chiuderà ancora una volta il Mondiale il 17 novembre. Il GP del Kazakistan debutterà il 16 giugno se, come tutto lascia credere, arriverà l’omologazione ancora in sospeso. Ecco il calendario completo.

GP del Qatar                                      8-10 marzo

GP del Portogallo                               22-24 marzo

GP d’Argentina                                   5-7 aprile

GP degli Stati Uniti                             12-14 aprile

GP di Spagna                                      26-28 aprile

GP di Francia                                      10-12 maggio

GP di Catalogna                                 24-26 maggio

GP d’Italia                                           31 maggio-2 giugno

GP del Kazakistan *                            14-16 giugno

GP d’Olanda                                       28-30 giugno

GP di Germania                                  5-7 luglio

GP di Gran Bretagna                          2-4 agosto

GP d’Austria                                       16-18 agosto

GP di Aragona                                    30 settembre-1 settembre

GP di San Marino                               6-8 settembre

GP dell’India                                       20-22 settembre

GP dell’Indonesia                               27-29 settembre

GP del Giappone                                4-6 ottobre

GP d’Australia                                    18-20 ottobre

GP di Thailandia                                 25-27 ottobre

GP della Malesia                                1-3 novembre

GP della Comunità Valenciana           15-17 novembre

Impostazioni privacy