Mondiale per Club, rebus Italia: chi passa a pari punti

Si è conclusa la fase a gironi della Champions League ma i risultati di quest’anno varranno anche per un’altra attesissima manifestazione

Si è conclusa la prima parte della stagione europea. Il cammino delle squadre italiane può essere considerato positivo se si conta che tutte a febbraio saranno impegnate ancora nelle varie competizioni. Per quanto riguarda la Champions League Inter, Napoli e Lazio hanno staccato il pass per gli ottavi di finale arrivando tutte seconde nel proprio girone mentre l’unica che ha salutato la manifestazione più importante è il Milan. Il club rossonero è arrivato terzo e “retrocesso” in Europa League.

Fifa Mondiale per Club criteri pari punti italiane
Mondiale per Club: ecco chi si qualifica se si arriva a pari punti (LaPresse) – wigglesport.it

L’urna di Nyon poteva essere molto pericolosa per i nostri club, ma tutto sommato si può dire che sarebbe potuta andare peggio. L’impegno più difficile ce l’ha sicuramente la Lazio che ha pescato il Bayern Monaco mentre Napoli e Inter possono assolutamente giocarsela rispettivamente contro Barcellona e Atletico Madrid. I risultati ottenuti da febbraio in poi, però – non varranno solamente per la stagione in corso – ma anche per la qualificazione ad una prossima, attesissima, manifestazione.

La FIFA ha infatti annunciato nei giorni scorsi i criteri per stilare il ranking utile a definire le squadre qualificate per il nuovo Mondiale per Club a 32 squadre, evento che si terrà nel giugno 2025 negli Stati Uniti d’America e vedrà la partecipazione di 12 formazioni europee. All’evento non potranno partecipare più di due squadre a nazione e per l’Italia l’Inter è già sicura della qualificazione. Serve quindi definire l’altro club italiano che affiancherà i nerazzurri.

Mondiale per Club: rebus punti

Sono tre le squadre in lotta. Le due in corsa in questa stagione, Napoli e Lazio, e la Juventus. Questa speciale classifica per staccare il pass, infatti, prende in esame i risultati in Champions League nelle ultime cinque stagioni. Ad ora la Juventus occupa il secondo posto tra le italiane con 47 punti, segue il Napoli con 41 mentre la Lazio è staccata a 33. Ma come può evolversi questa classifica e cosa serve a partenopei e biancocelesti per provare a ribaltare la situazione?

Dalla fase ad eliminazione diretta in poi ogni singola vittoria porta in dote due punti, mentre il passaggio del turno (dagli ottavi in avanti) uno solo, così come il pareggio. Questo fa ben capire che la squadra di Sarri per recuperare il gap con i bianconeri dovrebbe compiere un percorso perfetto, vincendo praticamente tutte le partite fino a Wembley: solo la matematica tiene in vita la speranza.

Mondiale per Club arrivo pari punti
Mondiale per Club, testa a testa Juve-Napoli: ecco cosa può succedere (LaPresse) – wigglesport.it

Discorso diverso invece per il Napoli: la squadra di Mazzarri deve per forza raggiungere i quarti di finale, ma non basterebbe. Con due vittorie contro il Barcellona gli azzurri ridurrebbero lo svantaggio con la Vecchia Signora ad un punto e avrebbe a disposizione poi le chances per superarla dal turno successivo. Ma se le squadre dovessero arrivare a pari punti? In questo caso esistono diversi criteri di valutazione in questo ordine: miglior risultato ottenuto nella competizione nelle stagioni prese in considerazione (dal 2020/21 al 2023/24); miglior risultato recente raggiunto; miglior differenza reti; più gol segnati.

Basta il primo punto per capire che i campioni d’Italia in carica sorpasserebbero i rivali che nelle ultime quattro stagioni non hanno mai superato gli ottavi di finale, mentre il Napoli è arrivato ai quarti nella passata stagione. Tutto è ancora aperto quindi e sarà molto presumibilmente una lotta a due: a marzo si saprà il verdetto.

Impostazioni privacy