Klopp è pronto ad esaudire il sogno di Eriksson: iniziativa da brividi

Jurgen Klopp, tecnico del Liverpool, è pronto ad esaudire il sogno di Sven Goran Eriksson: l’iniziativa da brividi in un bellissimo gesto

Sven Goran Eriksson ha rilasciato importanti dichiarazioni circa una settimana fa ed ha annunciato la sua battaglia contro il cancro che ha commosso l’intero mondo calcistico e non solo, poi l’ex tecnico svedese ha svelato anche diversi aneddoti della sua vita e carriera. Non solo la frase horror “mi resta solo un anno di vita” ma tante curiosità come quella del sogno di allenare il Liverpool, il club da cui è di sempre tifoso. A dire il vero più un sogno del padre, tra l’altro ancora in vita. Ha 95 anni.

Klopp esaudisce il sogno di Eriksson!
L’iniziativa da brividi di Jurgen Klopp pronto ad esaudire il sogno di Eriksson – (ANSA) – wigglesport.it

“In carriera ho sperato di allenarlo, ora so dire con certezza che questo non avverrà e resterà per me e mio padre un sogno, ha sentenziato uno degli allenatori più vincenti della storia del calcio. Rimarcando comunque che resterà per sempre un tifoso dei Reds. Queste parole non sono passate inosservate a Liverpool dove è stata lanciata una vera e propria petizione da parte dei tifosi per farlo allenare, anche per un solo giorno, il club di cui Eriksson e suo padre sono tifosi.

L’iniziativa da brividi di Klopp: può esaudire il sogno di Eriksson

Come la notizia della malattia ha fatto il giro del mondo, anche quella del suo tifo per il Liverpool è diventato argomento di discussione soprattutto nella città inglese. Oltre alla petizione e al parere favorevole di alcune bandiere leggendarie del club, sono arrivate anche le parole di Jurgen Klopp, pronto ad esaudire il sogno dello svedese con un’iniziativa da brividi.

Klopp pronto ad esaudire il sogno di Eriksson
Sven Goran Eriksson protagonista del bel gesto di Klopp – (ANSA) – wigglesport.it

“Ho letto le sue parole” è l’incipit del tecnico tedesco, “per me non ci sono problemi, è il benvenuto. Quando vuole può venire qui e sedersi nel mio ufficio, dirigendo lui l’allenamento al posto mio” è l’invito ufficiale che fa Klopp. Da qui l’iniziativa che sta girando con insistenza negli ambienti di Liverpool: concedere ad Eriksson di allenare per un giorno la sua squadra del cuore, esaudendo così il suo sogno e quello del padre. Un giorno da vivere come tecnico dei reds.

Klopp ha aperto, adesso non resta che far esporre la società su questa vicenda e poi il più sarà fatto: andrà concordato il giorno in cui i giocatori della squadra che attualmente è in lotta per la vittoria della Premier League avranno eccezionalmente un altro allenatore. Forse sembrerà strano ma sarà tutto tremendamente emozionante.

Impostazioni privacy