Juventus, il conto è molto salato: “Danno da 115 milioni di euro”

Conto salatissimo in casa Juventus che deve fare i conti con un danno molto importante. “115 milioni di euro”, ammonta il totale, i dettagli

Il conto è molto salato in casa Juventus: stanno venendo alla luce le cifre precise che hanno costretto la formazione bianconera a un mercato al risparmio e un attitudine di gestione e risparmio costi per le ultime stagioni. Operazioni al minimo indispensabile con Giuntoli che è stato costretto a fare di necessità virtù. Lo stesso sta accadendo anche sul fronte rinnovi, con la società che ha deciso di non spendere più cifre esose: se si vorrà sposare la causa bianconera, bisognerà farlo ai costi imposti del club che non saranno troppo alti.

"115 milioni": conto salatissimo per la Juve
Cristiano Giuntoli dovrà fare i conti con un conto salatissimo in casa Juventus – (ANSA) – wigglesport.it

Stop alle cifre folli, ai contratti da 10 milioni di euro, giusto per fare un esempio. I tifosi si sono chiesti nel corso del tempo quanto grave fosse la situazione e alcuni non capivano il motivo di questa gestione oculata. Il caso Rabiot e quello di Vlahovic è chiaro a tutti.

Il francese difficilmente rinnoverà mentre il bomber serbo – visto il mega contratto firmato qualche anno fa (a salire fino ai 12 milioni) – vede il suo futuro tutt’altro che certo.

Ora però, arrivano maggiori dettagli che spiegano da vicino – in maniera nuda e cruda – la realtà con cui ha dovuto fare i conti il club bianconero negli ultimi anni. E la situazione non è assolutamente ancora risolta, anche se si inizia a intravedere la luce.

Juventus, numeri disastrosi: è davvero dura

Il giornalista del Sole 24 Ore Marco Bellinazzo – intervenuto a “Radio Radio“- ha rivelato tutte le cifre, parlando in maniera schietta. I problemi sono iniziati quattro anni fa, con due eventi che hanno inciso più di tutti a dare il prologo alle perdite in casa Juve. Il Covid e l’investimento Cristiano Ronaldo.

Queste due cose – arrivate quasi in contemporanea – hanno portato alla necessità da parte di Exor di immettere 900 milioni di euro nelle casse del club, un contributo importantissimo. Come se non bastasse la squadra proprio in quegli anni ha iniziato a smettere di vincere, portando quindi meno ricavi alle casse societarie. La botta più pesante, però, è il danno economico da 115 milioni di euro subito tra l’anno scorso e questa stagione. Cosa è successo?

Juventus, conto salato: "115 milioni"
Danno clamoroso per la Juve: “Perdite da 115 milioni di euro” – (ANSA) – wigglesport.it

Si tratta delle conseguenze ingenti per la questione delle plusvalenze, la manovra stipendi e soprattutto dal mancato accesso alle coppe. Questo ha portato la Juve a ridurre i costi per contenere le perdite, iniziando a puntare sui giovani e abbassando il tetto di ingaggi e investimenti sul mercato.

La situazione adesso sta migliorando perché – oltre alla riduzione già dichiarata – c’è anche la qualificazione già in tasca del Mondiale per club e quella sempre più probabile alla prossima Champions che farà respirare le tasche del club. Inoltre la Juve è alla ricerca di un nuovo Main sponsor e deve sostituire il contratto con la casa madre da 50 milioni. Anche per questi motivi la qualificazione Champions è fondamentale e la Juve (ed Allegri) non possono più sbagliare.

Impostazioni privacy