Juve nella bufera: “È imbarazzante”

Nonostante il pareggio contro la prima della classe, l’Inter, la Juventus è di nuovo nella bufera: “È imbarazzante”

Il pari tra le mura amiche contro la capolista Inter ha confermato le ambizioni di scudetto della Juventus. Lo spettacolo in campo non è stato esaltante, con le due contendenti che nel secondo tempo hanno dato la sensazione di accontentarsi del punto a testa, tuttavia i bianconeri hanno dimostrato di poter tenere testa ai nerazzurri che finora non hanno avuto avversari.

Juve nella bufera
Juve di nuovo nella bufera (LaPresse)-wigglesport.it

Con il Milan e il Napoli ancora a distanza di sicurezza, rispettivamente a 6 e a 8 punti dalla vetta, Dusan Vlahovic, che contro i nerazzurri ha ritrovato la via del gol, e compagni sono i principali avversari dei battistrada nerazzurri. Eppure, la ‘Vecchia Signora’ è di nuovo nella bufera per qualcosa di davvero ‘imbarazzante‘, di inaccettabile per uno dei club più blasonati d’Italia e del mondo.

Juve nella bufera: “È imbarazzante”. L’accaduto fa discutere

La truppa di Max Allegri ha imposto il pari alla capolista anche perché l’ha affrontata sul terreno amico, quell’Allianz Stadium che è la ‘casa’ della Juventus anche se non sempre è comoda e accogliente come un focolare domestico.

Infatti, per un guasto alle pompe dell’impianto docce dell’Allianz Stadium la pressione dell’acqua era bassa, di conseguenza i bianconeri e i nerazzurri hanno dovuto saltare il rito della ritemprante doccia calda post-match. Se gli juventini hanno rimediato raggiungendo in pochi minuti le loro abitazioni, i nerazzurri sono saliti sul pullman con la tenuta da gioco sotto la tuta e il giaccone rimandando la doccia al loro arrivo a Milano.

Allianz Stadium guasto docce
Allianz Stadium, guasto alle docce: bianconeri e nerazzurri senza doccia post-match (LaPresse)-wigglesport.it

Una situazione più unica che rara e decisamente spiacevole considerato anche che la temperatura a Torino si aggirava intorno ai 4 gradi e quindi una doccia calda era ciò di cui i calciatori avevano bisogno per lavare via la fatica e le tensioni di un match, come nella migliore tradizione del Derby d’Italia, comunque ‘tirato’.

Un duro colpo, quindi, all’immagine del moderno e avveniristico Allianz Stadium dal momento che, come impietosamente sottolineato in un post sul suo profilo su ‘X’ da Graziano Carugo Campi, “Voi ridete ma è imbarazzante che allo Stadium non funzionino le docce. Fosse successo a Napoli, avreste fatto il cinema“.

Insomma, non ci sono più le certezze di una volta, visto che l’efficienza sabauda viene meno, e nemmeno gli stadi di una volta, quelli sì che erano davvero la ‘casa’ dei club che ospitavano.

Impostazioni privacy