Esclusione eccellente dalle coppe europee: cambia tutto in classifica

Un eccellente club europeo rischia di venire escluso dalle coppe europee della prossima stagione: cambia tutto in classifica, ecco perché

Nel calcio europeo ormai quasi ogni anno si deve fare i conti con la giustizia sportiva e i limiti imposti dal Fair Play Finanziario. Le sanzioni dell’UEFA sono dietro l’angolo, sempre più stringenti, per non aver nel corso degli anni rispettato le regole soprattutto da parte di top club che hanno speso tanto sul mercato, arrivando cosi a ingenti perdite sul bilancio.

esclusione per il top club
che batosta, penalizzazione per il club (Ansa Foto) Wigglesport

Ne sa qualcosa la Juventus che l’anno scorso – dopo essersi vista comminare dieci punti di penalizzazione dalla giustizia italiana – fu esclusa dalle coppe. E così passò dal terzo posto conquistato sul campo all’esclusione totale dalla Champions League, fuori da qualsiasi competizione.

In questa stagione a tremare sono i club di un altro campionato, quello inglese. La Premier League, infatti, è stato il torneo sotto la luce dei riflettori in materia di penalizzazioni e mancato rispetto del Fair Play Finanziario durante questa annata.

Esclusione eccellente dalle coppe: cambia tutto in classifica

Già diverse squadre come Everton e Nottingham Forrest sono andate incontro a diverse sanzioni in Premier League, ma essendo due club in lotta per la salvezza, il tutto non avrà conseguenze sulle coppe europee. Cosa che invece rischia di esserci per un club eccellente.

Sotto osservazione degli inquirenti, infatti, è finita la posizione del Chelsea su tutte, ma anche quella di altri top club inglesi non sembra essere così idilliaca. A tremare maggiormente, però, al momento sono i Blues, forti di una grande rimonta in campionato che li ha condotti nelle ultime giornate dal centro classifica a lottare per un posto in Europa. Verosimilmente l’unica coppa a cui possono sperare di prendere parte è la Conference League, in un derby tra deluse con il Newcastle. Una di esse con ogni probabilità resterà fuori dalle coppe sul campo. Il Chelsea vorrebbe qualificarsi perché già l’anno scorso è rimasta out dall’Europa a causa di un altro campionato disastrato.

Esclusione dalle coppe vicina, cambia tutto
Il Chelsea rischia di essere escluso dalle coppe la prossima stagione: ecco perché – (ANSA) – wigglesport.it

Quindi pur essendo la Conference un torneo che non fa molto gola ai top club, può essere visto come un obiettivo concreto conquistato, soprattutto per come si era messa la stagione. Ora però la doccia fredda della possibile esclusione.

Secondo quanto riportato da Football Insider, infatti, i londinesi potrebbero decidere di rinunciare all’Europa per non incorrere nelle sanzioni dell’UEFA a causa di violazioni superiori al tetto massimo di 40 milioni di euro di perdite ammesse dal FPF. Non qualificandosi per le coppe, il Chelsea aggirerebbe questa eventuale sanzione.

Secondo l’esperto di finanza Kieran Maguire, sempre ai microfoni di Football Insider, si tratterebbe di una scelta molto deludente da parte del club ma effettivamente il rischio c’è e non si sa quale possa essere la decisione finale da parte dell’UEFA.

Impostazioni privacy