Vialli strappalacrime, il ricordo è commovente: fan distrutti

Il ricordo di Gianluca Vialli commuove sempre gli italiani, l’ex attaccante è stato ricordato con grande affetto in queste ultime ore.

La figura di Vialli resta ancora un punto di riferimento per il mondo sportivo e non solo. La battaglia combattuta dall’ex centravanti è stata seguita dai tifosi sempre con grande affetto, ancora oggi emergono episodi e aneddoti che fanno luccicare gli occhi.

Vialli nuovo ricordo toccante
Gianluca Vialli sempre ricordato con affetto (ansa foto) – wigglesport.it

La scomparsa di Gianluca Vialli non passa mai in secondo piano, ha lasciato la vita terrena da più di un anno ma si continua a parlare di lui. I racconti e gli episodi su quanto fatto non mancano di certo, da calciatore ha compiuto delle grandi imprese: lo scudetto con la Sampdoria, la Champions League con la Juve e l’avventura con il Chelsea lo hanno reso davvero speciale. Tifosi di tutto il mondo lo ricordano con grande affetto.

Lasciati i panni del calciatore, Gianluca ha allenato in Inghilterra, poi si è occupato di beneficenza con costanza nel corso del tempo ed è diventato opinionista in tv. Infine ha affiancato il “fratello” Roberto Mancini nella vittoria italiana ad Euro 2020. Tante sono state le esperienze di vita e i ricordi non mancano: un ex compagno di squadra ha ricordato un’esperienza con Gianluca e come lui lo aiutò nei momenti di difficoltà.

Vialli, il ricordo è davvero speciale

La vita di Vialli è degna di un film, gli episodi diventano sempre più toccanti. Un ex compagno dei tempi in bianconero come Michele Padovano ha raccontato il loro grande rapporto d’amicizia, ai microfoni di Bianconera News. Padovano, presentando il suo ultimo libro, ha ricordato come Vialli gli sia stato accanto in un momento particolare della sua vita. L’ex defunto calciatore lo ha aiutato moltissimo quando lui decise di trasferirsi in Inghilterra.

Padovano era la punta di riserva della Juve che vinse la Coppa dei campioni nel 1996, insieme a Vialli giocò solamente una stagione ma tanto bastò per cementare l’amicizia tra i due. Il supporto non è mai mancato. Padovano, durante la sua esperienza al Crystal Palace, fu aiutato dal Vialli, allora al Chelsea. L’ex giocatore ha ricordato quell’esperienza: Mi sono trasferito a Londra proprio perché c’era lui, ero convinto che mi avrebbe aiutato all’inizio di quella avventura. Giocatori come lui non ce ne saranno più, era un esempio e un vero leader”.

Ricordo commovente su Vialli
Padovano ha ricordato con affetto Vialli (Lapresse) – wigglesport.it

Padovano ha apprezzato sia Vialli come calciatore ma soprattutto il ragazzo capace di fare spogliatoio. Condusse da capitano bianconero alla conquista della Champions League, un trionfo che non passa di certo inosservato: “Ho un ricordo meraviglioso che mi porterò sempre nel cuore – ha ribadito Padovano – proprio perché persone come lui non muoiono mai. Non c’è giorno in cui non lo pensi, era un uomo sensibile, intelligente e altruista”.

Impostazioni privacy