Verstappen via, tutto stravolto in Formula 1: cosa sta succedendo

Il caso Max Verstappen continua a far preoccupare i tifosi della Red Bull, la scuderia campione del mondo può perderlo a fine anno.

La brillantezza in pista della nuova RB20 è l’unica nota positiva per la Red Bull. C’è un clima pesante che si respira all’interno della scuderia, i venti di crisi sono evidenti: Max Verstappen sta perdendo definitivamente la pazienza e sembrerebbe orientato per un cambio di team al termine di questa stagione.

Verstappen addio alla Red Bull
Il campione del mondo mette in agitazione la scuderia (LaPresse) – wigglesport.it

Le prime gare del 2024 stanno mostrando un paradosso incredibile per un team che da anni è sul tetto del mondo. Le vittorie e le ottime prestazioni della vettura sono messe in ombra dai numerosi casi che coinvolgono la Red Bull, il clima non è dei migliori nelle ultime settimane.

Il caso Horner ha lasciato qualche strascico, il team Principal è stato assolto da presunte molestie e la dipendente che lo aveva accusato addirittura sospesa. Ma non è solo questo il motivo principale di preoccupazione per tutto l’ambiente. La serenità è turbata per quanto sta succedendo a Max Verstappen, il pilota olandese ha mostrato importanti segnali di insofferenza.

Verstappen contro la Red Bull, cosa sta accadendo

I trionfi in pista non sono tutto nella vita, Max Verstappen sa bene come al primo posto ci sono altri valori. Il campione del mondo ha così aperto alla possibilità di un addio alla Red Bull, quanto sta accadendo in questi giorni fa riflettere moltissimo il pilota, che resta sempre molto attaccato a suo padre Jos.

La difesa nei riguardi dell’ex driver è arrivata direttamente dal ben più celebre figlio, dopo le polemiche incrociate tra Verstappen senior e Christian Horner. Max, tra la famiglia e il team, ha già fatto la sua scelta, anche a costo di doversene andare dalla scuderia anglo-inglese, con la quale è legato da un contratto da 70 mln di euro annui, sino al 2028.

Verstappen annuncia suo futuro
Max Verstappen parla prima del Gp arabo (Lapresse) – wigglesport.it

Verstappen ha parlato di suo padre, chiarendo come il futuro dipenderà anche da cosa accadrà prossimamente nei rapporti umani: “Mio padre è una persona schietta, ma non è di certo un bugiardo, ci sentiamo tutti i giorni e siamo molto legati. In Formula 1 io sarò sempre con lui al mio fianco e con il manager Raymond Vermeulen”.

Il pilota ha messo in allarme la Red Bull, che potrebbe pagare – quindi – un po’ a caro prezzo la permanenza di Horner e i modi di gestire la squadra del team Principal. Verstappen, prima della gara di Gedda, ha parlato in conferenza specificando come, almeno in pista, non ci sono dei problemi con la nuova vettura, ma ha lasciato tutte le porte aperte: “Resto in Red Bull? La macchina va bene, ma dopo Hamilton in Ferrari sulla mia permanenza al 100% non posso esprimermi, mai dire mai per il 2025”.

Impostazioni privacy