Verstappen dice no a tutti: Red Bull spalle al muro

Incredibile ma vero ciò che sta accadendo in casa Red Bull, con la scelta di Max Verstappen che influirà sul futuro della casa anglo-austriaca.

Max Verstappen è sempre il leader della classifica piloti di Formula 1 ed il favorito assoluto per la vittoria di questo titolo nel 2024, bissando i successi delle ultime stagioni. Ma di recente sta cominciando a sentire il fiato sul collo di Charles Leclerc e Lando Norris, che hanno accorciato le distanze grazie alle ultime vittorie in gran premio.

I rifiuti pesanti da parte di Max Verstappen
Max Verstappen e la paradossale situazione in casa Red Bull per il 2025 – Wigglesport.it

Il pilota Red Bull è considerato ancora oggi il migliore in circolazione, per il suo atteggiamento spietato in pista e per la leadership mostrata all’interno del proprio box. Non a caso la scuderia anglo-austriaca molto spesso si rivolge a Verstappen prima di prendere decisioni importanti e stabilire cambiamenti strutturali di un certo rilievo.

Uno dei cambiamenti che avverranno in casa Red Bull nel 2025 riguarderà probabilmente proprio la composizione della squadra piloti. Infatti Verstappen non sembra avere un grande feeling con Sergio Perez, il messicano che da anni è la seconda guida della scuderia in questione. Lo stesso team principal Christian Horner ha nutrito dei dubbi sulle reali capacità di Checo, di recente poco brillante nel tenere il passo del compagno.

Red Bull, chi affiancherà Verstappen nel 2025? Decisione a sorpresa

Il toto-pilota in casa Red Bull, o meglio della figura che affiancherà Max Verstappen dal prossimo anno, si sta complicando. Secondo la rivista spagnola Don Balòn, stanno decadendo tutte le opzioni che la scuderia campione in carica aveva valutato nelle ultime settimane.

si sceglie la seconda guida Red Bull
La Red Bull a caccia dell’ideale partner di Max Verstappen (Ansa) – Wigglesport.it

Si era parlato di un possibile approdo di Carlos Sainz junior, ormai messo alla porta dalla Ferrari, come seconda guida Red Bull. Ma lo spagnolo vuole un ruolo da protagonista e per questo motivo si starebbe accordando con la Williams, pronta a donargli i gradi di pilota di riferimento dal 2025.

Sempre la Williams dovrebbe trattenere pure Alexander Albon, il thailandese che ha deciso di restare visti i progressi annunciati della monoposto britannica nel prossimo futuro; anche lui era stato seguito e sondato dalla Red Bull. La quale dovrà rinunciare pure al veterano Fernando Alonso, proposto come ipotesi da Helmut Marko. Lo spagnolo però ha rinnovato con l’Aston Martin e ha dichiarato di trovarsi ancora a suo agio con questa scuderia.

Scartate queste opzioni, alla Red Bull non rimane che confermare ancora Checo Perez. La scelta ricadrà con ogni probabilità sul rinnovo del messicano, che però dovrà dimostrare di meritarsi l’ulteriore chance migliorando le sue prestazioni. Il 2025 dunque non sarà un anno di rivoluzioni e cambiamenti, almeno all’interno del team di Milton Keynes.

Impostazioni privacy