Verstappen batte Hamilton: cifra shock

La sfida per il mondiale 2024 ripartirà dai prossimi giorni, Max Verstappen ha già registrato un vantaggio netto su Lewis Hamilton.

Il campione del mondo Max Verstappen resta l’uomo da battere. La Red Bull sta confermando tutte le sue qualità nelle prime giornate dei test in Bahrain, non sarà facile per Lewis Hamilton tenere il passo deciso dell’olandese, che sta emergendo su più fronti.

Max Verstappen batte Hamilton
Verstappen resta l’uomo da battere (Ansa foto) – wigglesport.it

Tra pochi giorni inizierà la stagione di Formula 1, è una delle più attese di sempre. L’interesse intorno ai motori si è rinnovato, gli appassionati vorranno entusiasmarsi per un campionato che potrebbe molto più equilibrato rispetto a quanto visto nel 2023, quando Verstappen con la sua Red Bull conquistò 19 Gp su 22.

Non sarà facile interrompere il dominio dell’olandese, a suo agio anche con la nuova RB20. La Ferrari con Leclerc e Sainz e la Mercedes di Hamilton avranno il ruolo di inseguitori, soprattutto l’inglese sarà un osservato speciale. Per lui si tratta dell’ultima stagione in Mercedes e quindi avrà tutti gli occhi addosso. Intanto il sette volte campione del mondo ha già un primo smacco guardando a una speciale classifica.

Verstappen, il primato si allarga anche nei conti

Max Verstappen è campione del mondo in carica e continua ad avanzare sempre più sul piano del fatturato. Dopo i tre titoli iridati di fila, le quotazioni dell’olandese sono cresciute a vista d’occhio ed è sempre più ambito anche in ambito pubblicitario. Ha dimostrato, comunque, di avere ben poche distrazioni oltre alla pista, e per il suo lavoro in pista è più che ricompensato. Verstappen batte Hamilton come stipendio, l’olandese guadagna 55 mln di dollari, dieci in più rispetto all’inglese.

Le cifre al lordo sono considerate senza i diritti d’immagine e ovviamente i vari bonus stagionali. Verstappen – nel corso degli ultimi anni – ha sempre guadagnato ulteriori incassi grazie alle sue prestazioni, arrivando così a una media di 70 mln di dollari stagionali. Cifre davvero importanti che la Red Bull gli ha versato ben volentieri; Hamilton invece nel suo ultimo anno con la Mercedes incasserà 45 mln di dollari per poi arrivare in Ferrari dal 2025 e guadagnare cifre simili.

Verstappen guadagna più di Hamilton
Lewis Hamilton e Max Verstappen (ansa foto) – wigglesport.it

Proprio guardando in casa Ferrari, come riporta RacingNews365 le cifre della Rossa restano comunque importanti per il bilancio. Leclerc ha firmato un rinnovo contrattuale sino al 2028 per uno stipendio annuo da 34 mln di dollari, Sainz alla sua ultima stagione a Maranello incasserà 12 mln di dollari.

Le cifre restano da capogiro per i piloti al vertice con una grandissima differenza rispetto a quanti lottano nelle retrovie. Dei venti driver, in coda abbiamo Sargeant della Williams e Tsunoda della Racing Bull che guadagnano un milione di dollari a testa.

Impostazioni privacy