Verstappen attacca Horner: terremoto Red Bull

Christian Horner potrebbe non aver risolto tutti i suoi problemi all’interno del mondo Red Bull e le parole di Verstappen ne sono un chiaro esempio

Il team Principal della scuderia anglo-austriaca sembrava molto più tranquillo durante il Gran Premio del Bahrain, con la conclusione dell’inchiesta nei suoi confronti. Ora arriva però uno sfogo duro da digerire.

bufera in Red Bull
Horner vs Verstappen, esplode la bufera (Lapresse) Wigglesport

Fortissima in pista, decisamente meno all’interno del box. Questa sembra essere la realtà attuale della Red Bull, che in Bahrain ha piazzato un’ottima doppietta per iniziare la stagione. Max Verstappen ha ripreso da dove aveva interrotto nel 2023, dominando in lungo e in largo la concorrenza e rimanendo leader per tutto il week end.

Sergio Perez è riuscito quanto meno a tenere dietro le due Ferrari di Sainz e Leclerc, palesando meno apprensione rispetto ad un anno fa e completando quello che è il lavoro che gli era stato richiesto. In questo quadro idilliaco c’è però una grande macchia che rischia di rovinare l’atmosfera in casa “lattine energetiche”. Si perché la questione legata a Christian Horner è tutt’altro che conclusa e potrebbe vivere nuovi capitoli a breve.

Red Bull, il caso Horner ancora tiene banco: le ultime

Il team Principal britannico è stato scagionato da ogni accusa di “comportamento inadeguato e sconveniente” nei confronti di una dipendente Red Bull, dopo l’inchiesta interna ordinata dai vertici della scuderia. Le mail anonime diffuse con il contenuto dei messaggi (presunto) ha acceso però un’altra polemica.

La FIA stessa sta cercando di capire se il caso Horner possa recare nocumento alla propria immagine, dovendo intervenire direttamente nella questione. Stessa cosa valutata da Liberty Media, che nella figura del CEO Stefano Domenicali ha già avuto un colloquio con il manager inglese.

guerra aperta in Red Bull
ancora problemi per la Red Bull (Lapresse) Wigglesport

In tutto questo ci si è messo anche Jos Verstappen a rincarare la dose, rendendo la situazione ancora più esplosiva. In un lancio di accuse nemmeno troppo velato, lo stesso Horner pare ritenesse responsabile il padre di Max di aver mostrato il presunto contenuto nelle mail. La secca risposta dell’olandese a qualsiasi tipo di accusa è arrivata sulle colonne della testata De Limburger: “Perché mai dovrei farlo? Io ho solo l’interesse di tutelare Max e ora tutto si sta incendiando”. 

Parlando poi con il Daily Mail, Jos ha aggiunto:Ci sarà tensione finché resterà nella sua posizione. La situazione esploderà e il team rischia di spaccarsi. Fa la vittima ma sta causando solo problemi“. Insomma un attacco diretto alla figura del TP che ora rischia di essere silurato direttamente dai componenti più importanti del team Red Bull.

Impostazioni privacy