Tutto in mano a Ibra: Milan ribaltato

Milan di nuovo in crisi dopo il pareggio di Salerno con i rossoneri che vedono avvicinarsi le rivali per un posto nella prossima Champions League.

In casa rossonera ci sono grandi dubbi anche sul futuro di Stefano Pioli con il tecnico a forte rischio in caso di mancata vittoria contro il Sassuolo il prossimo 30 dicembre.

Calciomercato Milan, ribaltone Ibrahimovic
Milan, svolta Ibrahimovic: cambia tutto (LaPresse) – wigglesport.it

Nel frattempo è iniziata la terza avventura di Zlatan Ibrahimovic in rossonero con lo svedese che – dopo le due avventure da calciatore condite dalla conquista di due scudetti – è chiamato a fare la differenza per la prima volta nel ruolo di dirigente del club. Una veste che Ibrahimovic ha dovuto indossare in un momento davvero delicato per il mondo rossonero, arrivata dopo l’eliminazione dalla Champions League con conseguente retrocessione in Europa League e con una classifica in Serie A ormai compromessa per la lotta scudetto.

Crisi Milan, svolta Ibrahimovic: ribaltone in arrivo

Stando a quanto affermato da La Gazzetta dello Sport, il parere di Ibrahimovic peserà molto su quella che sarà la guida tecnica della squadra in questi mesi ed in ottica della prossima stagione. La sensazione è che al momento l’ex attaccante svedese abbia consigliato di proseguire con Stefano Pioli, un tecnico che conosce bene e che ha fatto bene negli anni passati in rossonero.

Milan, futuro Pioli in mano a Ibrahimovic
Milan, il futuro di Pioli è in mano ad Ibrahimovic (LaPresse) – wigglesport.it

Quello che è certo però è che il club si stia muovendo per cercare delle soluzioni alternative in vista della prossima stagione. Il rendimento della squadra in questa prima parte di stagione non ha soddisfatto affatto. Tra l’eliminazione in Champions League ed il crollo in campionato, sono molti i fattori che stanno portando la società a valutare un cambio di allenatore per il prossimo campionato.

Ibrahimovic, molto legato a Pioli, secondo diversi organi di stampa, sarebbe affascinato dalla possibilità di portare Antonio Conte sulla panchina del Milan, per molti il tecnico giusto per provare a risollevare le sorti del club meneghino. L’ex Juventus ed Inter al momento è fermo ma ha grande voglia di tornare a lavorare in Italia dopo la difficile avventura in Premier League alla guida del Tottenham.

Per quello che riguarda l’immediato, a meno di nuovi crolli nelle prossime uscite, la sensazione è che si proverà a chiudere la stagione con Stefano Pioli per poi salutarlo al termine del campionato. Nonostante un contratto oneroso fino al giugno del 2025, la volontà appare quella di cambiare per provare ad iniziare un nuovo ciclo.

Impostazioni privacy