Tragico lutto nello sport italiano: muore a 24 anni

Una notizia shock per il mondo dello sport italiano è arrivata nelle scorse ore, la scomparsa di un 24enne giunta in maniera improvvisa

Un malore è stato fatale a un ragazzo molto amato dai tifosi, che è già ricordato con grande commozione sui social.

Tragico lutto per sport italiano
Lo sport italiano registra una tragedia (ansa foto) – wigglesport.it

L’addio improvviso è stato difficile da digerire perché morire a 24 anni è spesso qualcosa di inspiegabile. La news è ancora più difficile da raccontare, soprattutto quando si tratta di un vero atleta che pratica attività sportiva ad alti livelli. Aveva dato il massimo per diventare un esempio dei tifosi, che lo guardavano in campo sempre molto ammirati per la sua prestanza fisica.

Gli stessi fan ora ne piangono la scomparsa, con un malore avuto in casa che è stato fatale. Sono stati purtroppo inutili i soccorsi per un ragazzo che ha lasciato la famiglia, il suo club e i tifosi nello sconforto. La scomparsa di Leonardo Florian, rugbista che militava nel Villorba, è un duro colpo per lo sport italiano.

Addio a Florian, rubgy in lutto

Florian è stato uno dei rugbisti più amati nelle ultime stagioni, le sue prestazioni con il Villorba spesso facevano la differenza. Era in dubbio proprio per l’impegno del weekend, con la squadra trevigiana che doveva ospitare in casa le Fiamme Oro Roma: Florian aveva accusato qualche sintomo influenzale, con il medico che gli aveva consigliato il riposo.

Nessuno però poteva immaginare questa improvvisa scomparsa nella sua abitazione a Spresiano: il suo decesso improvviso ha subito rattristito i tifosi e non mancano i tanti messaggi di cordoglio. Florian è stato ricordato dal presidente della Federazione Italiana Rubgy, Marzio Innocenti, che ha sottolineato come l’intero movimento gli abbia reso omaggio con il minuto di silenzio per gli incontri delle nazionali tra Italia e Scozia, sia in campo giovanile che per la prima squadra.

Rugby in lutto per Florian
Addio a Florian, a soli 24 anni (screenshot facebook Villorba) – wigglesport.it

Florian si alternava negli ultimi periodi, era in campo con il Marca per la Serie A Elitè nonché con i trevigiani per altre gare in campionato. Proprio il Villorba ha ricordato il suo pilone: “Flo (era questo il soprannome dato dai suoi compagni) era uno dei migliori uomini della mischia gialloblù. Stimato e apprezzato dalla società, lascia un grande vuoto in tutti i dirigenti e tra gli amici nella formazione villorbese, che si stringono intorno alla famiglia”.

Florian era un ragazzo ben stimato dall’ambiente rugbistico e che mostrava sempre grande disponibilità, sia in campo che nel contatto con i tifosi. In tanti lo hanno ricordato per le sue qualità umane, giocava a rugby e, grazie anche a qualità fisiche non indifferenti (pesava 120 kg), lavorava come agente di sicurezza e buttafuori nei locali.

Impostazioni privacy