Tifosi col fiato sospeso, è UFFICIALE: ultim’ora Sainz

L’apprensione per Carlos Sainz aumenta, le ultime notizie sul pilota spagnolo non lasciano tranquilli i tifosi della Ferrari.

Carlos Sainz ha saltato il secondo appuntamento stagionale per l’operazione all’appendicite, il suo stato di salute è stato ora svelato dal team Principal Frederic Vasseur. La preoccupazione in casa Ferrari resta alta.

Ferrari in ansia per Sainz
Carlos Sainz, ko per l’intervento medico dei giorni scorsi (LaPresse) – wigglesport.it

La Ferrari si sta già preparando per il terzo appuntamento stagionale in Australia. La Rossa ha conquistato due podi, nella prima gara in Bahrain con Sainz e in Arabia Saudita con Leclerc, e vorrà comunque tenersi in scia di una Red Bull ancora dominante in pista.

Il problema principale, in questo momento, resta per la scelta della seconda guida. I problemi fisici di Sainz avevano messo in allarme tutto il team, rincuorato però dalla prestazione di Oliver Bearman, che è riuscito a conquistare un settimo posto a Gedda nel suo esordio in F1. Avere in pista Sainz, però, è tutta un’altra cosa, le sue condizioni sono state analizzate con grande attenzione nelle ultime ore.

Come sta Sainz, tutti i dettagli

Il pilota spagnolo vorrebbe tornare al più presto in pista, ma non dovrà affrettare i tempi. Il suo tipo di intervento può creare complicazioni in caso di ripartenza immediata, non è facile reggere i ritmi all’interno di un abitacolo se non si è al 100% fisicamente e in Australia i piloti affronteranno uno dei Gran Premi più dispendiosi, dal punto di vista fisico.

Frederic Vasseur, in conferenza stampa, ha invitato tutti alla prudenza, compreso il pilota spagnolo. Le dichiarazioni del team Principal vanno in questa direzione: “Avrà una settimana di riposo completo. Poi decideremo se fare volare Sainz insieme a noi per la gara di Melbourne oppure no”.

La corsa in Australia andrà in scena il 24 marzo prossimo, la Ferrari valuterà il pieno recupero del pilota spagnolo, che dovrebbe affrontare – per altro – anche un viaggio molto stressante, oltre che gli impegni in pista. Sainz resta in dubbio, la scuderia potrebbe affidarsi nuovamente a uno dei suoi terzi piloti, valutando così in questo caso l’ingresso di un pilota italiano.

Ultime news condizioni Carlos Sainz
Frederic Vasseur tiene a riposo Carlos Sainz (LaPresse) – wigglesport.it

Antonio Giovinazzi potrebbe sostituire Sainz per il Gp di Melbourne, Bearman ha impegni in contemporanea con il torneo di F2 e potrebbe così cedere il posto all’altra riserva del team. Per il driver di origini pugliese potrebbe esserci una soddisfazione importante, a trent’anni guiderebbe per la prima volta in F1 una Rossa, dopo aver conquistato la 24Ore di Le Mans nel 2023.

Il trentenne ha avuto esperienze in Formula 1 con Sauber, Alfa Romeo e Haas, ma essere la guida della Ferrari porterebbe a ben altre emozioni. Per altro, è dal 2009 che manca un pilota italiano da titolare in un Gp con una Rossa: l’ultimo fu Giancarlo Fisichella, che sostituiva all’epoca l’infortunato Felipe Massa.

Impostazioni privacy