Thiago Motta alla Juventus: hanno messo nero su bianco

Thiago Motta si avvicina alla Juventus, il post Allegri è definito da un indizio importante che emerge in questo momento della stagione.

L’italo-brasiliano Thiago Motta non rinnoverà l’accordo con il Bologna (è in scadenza per giugno prossimo) e potrebbe approdare in un top club come la Juventus per aprire un nuovo ciclo. I rumors sono sempre più frequenti e l’ipotesi è tutt’altro che utopia. L’ex Inter potrebbe cosi approdare alla Juve.

Thiago Motta alla Juventus
Thiago Motta più vicino ai bianconeri (Ansa foto) – wigglesport.it

I risultati in Serie A sono evidenti, Thiago Motta sa dare gioco e identità al Bologna. Il team rossoblù è meritatamente quarto in classifica insieme all’Atalanta: il lavoro del tecnico è importante, l’oriundo ha saputo dare coraggio e qualità alla squadra, lanciando tra l’altro giovani talenti come Ferguson, Calafiori e soprattutto Joshua Zirkzee.

Thiago ha il contratto in scadenza e ormai appare pronto per il salto di qualità in una big, anche del calibro della Juventus. Thiago Motta punta ad arrivare a Torino con grandi ambizioni, sta scalando decisamente le gerarchie nelle scelte della dirigenza: un ultimo indizio conferma il suo probabile approdo al posto di Max Allegri

Thiago Motta alla Juve, un indizio è decisivo

Il percorso svolto negli ultimi anni sembra aver convinto anche Cristiano Giuntoli. Motta ha salvato in maniera brillante lo Spezia e si sta confermando ad altissimi livelli con il Bologna, che è tornato a sognare un piazzamento europeo dopo diverse stagioni. I rossoblù volano in classifica e Motta è ormai apprezzatissimo sul panorama italiano ed internazionale. I bookmakers rilanciano questa possibilità e addirittura secondo Sisal l’approdo di Motta alla Juventus è dato a quota 2.00. Numeri importanti e un indizio chiaro sul futuro del tecnico.

Dettagli Motta alla Juve
Thiago Motta, si abbassa la quota per andare in bianconero (ansa foto) – wigglesport.it

L’opzione  invece di una riconferma di Allegri non è molto lontana dalla quota di Motta, la permanenza in panchina è data a 1.72. Una quota che fa riflettere, considerando anche come l’attuale tecnico bianconero abbia un contratto da 7,5 milioni di euro annui in scadenza per giugno 2025.

Allegri è tornato in discussione dopo aver raccolto un punto nelle ultime tre gare, Motta alla Juventus sarebbe il tecnico giusto per impostare un nuovo gioco e – in questo periodo della stagione – l’abbassamento della quota è una traccia importante da cogliere. Dopo Thiago Motta sembra esserci il vuoto, almeno secondo i bookmakers. Il ritorno di Antonio Conte è dato a 9, quello di Igor Tudor a 16 mentre Zidane (altro tecnico libero sul mercato) addirittura a 20. Anomale, senza dubbio, le poste in palio per altri due grandi ex della panchina abbastanza discussi in passato: Ancelotti e Sarri sono dati addirittura a 66.

Impostazioni privacy