Tennis, ritiro improvviso: annuncio choc poco fa

Annuncio choc nel tennis: la campionessa ha deciso di ritirarsi all’improvviso e il suo calvario è destinato a continuare

Non è facile giocare un’intera stagione di tennis al giorno d’oggi. Gli impegni sono tanti e gli infortuni sempre più frequenti. Lo sa bene, ad esempio, Rafa Nadal che spesso, dopo aver vinto tornei, si è ritrovato a dover fare i conti con importanti problemi fisici. L’ennesimo in questa stagione lo ha tenuto fermo praticamente per tutto l’anno.

clamoroso nel mondo del tennis
la campionessa pensa al ritiro (Lapresse) Wigglesport

Lo spagnolo non gioca un match ufficiale dallo scorso gennaio. Quasi un anno di assenza dal circuito che gli è costato l’uscita dalla Top 100 della classifica. Adesso, però, il suo rientro sarebbe più vicino, con l’Atp 250 di Brisbane che dovrebbe essere il suo primo torneo ufficiale da quella partita di Australian Open contro Mackenzie McDonald.

Se per lui il ritorno è ormai certo, per altri, invece, non lo sappiamo ancora. Tra quest’ultimi c’è Emma Raducanu, che non gioca un incontro dalla sconfitta del 18 aprile scorso contro Ostapenko al primo turno del Wta di Stoccarda. Poi, il ritiro dal “1000” di Madrid. Superati quei giorni, la britannica si è sottoposta ad un doppio intervento chirurgico volto a risolvere i problemi a caviglia e polso che l’accompagnavano da tempo. Tuttavia, da quel momento in poi, poco e nulla si è saputo circa un suo eventuale rientro all’attività agonistica.

Emma Raducanu, rientro saltato e futuro incerto: l’annuncio della giocatrice britannica

Un vero e proprio calvario per Emma Raducanu, che quest’anno ha giocato solamente una decina di partite. Troppo poco per chi, come lei, ambisce ad avere una grande carriera nel tennis. Certo, molto è dipeso dagli infortuni e dagli interventi chirurgici, ma è altrettanto vero che la sua crisi di risultati era già iniziata da molto tempo prima.

Emma Raducanu, l'annuncio
Emma Raducanu, calvario senza fine: le aspettative della giocatrice (LaPresse) – Wigglesport.it

Infatti, dopo la vittoria agli US Open del 2021, la giocatrice britannica ha faticato e non poco a tornare a giocare ad alti livelli, tanto che lo Slam di Flushing Meadows è ad oggi il suo unico titolo in bacheca. Poi, le aspettative troppo alte, i vari cambi allenatori, tutti fattori che, insieme ai tanti problemi fisici, hanno finito per influenzare in negativo la sua carriera.

Adesso, la speranza dei suoi tifosi è che possa tornare quantomeno a giocare. Il suo rientro era previsto nel mese di dicembre per un’esibizione a Macau, ma le cose non sono andate come programmato, con Emma che alla fine ha optato per il ritiro dall’evento.

Mi sono rimessa al lavoro subito dopo le operazioni per recuperare appieno e ripartire con la stagione in Australia – l’annuncio dell’ex top ten in un’intervista ad Amazon Prime. Ho guardato e letto molto, sempre di tennis. So che sarà difficile dopo tanto tempo che non competo, quasi un anno, ma mentalmente mi sento in una posizione migliore“. Insomma, Raducanu sembra essere fiduciosa in vista del suo futuro, con il piano attuale che la vedrebbe tornare nel circuito per i primi impegni australiani.

Impostazioni privacy