Tennis, ritiro imminente: è l’ultima stagione

Tennis, la decisione a questo punto è inevitabile: si è dato una seconda possibilità ma potrebbe essere comunque la sua ultima stagione

Non si tratta esattamente di un fulmine a ciel sereno. Un po’ per le sue condizioni fisiche, un po’ per la sua età anagrafica, sapevamo, in fin dei conti, che questo momento sarebbe arrivato molto presto. Eppure, nonostante questo, non è mai facile accettare l’idea che il Tennis possa perdere uno dei suoi pezzi da novanta.

Andy Murray ritiro Tennis intervista Daily Telegraph
Il Tennis potrebbe perdere un altro dei suoi protagonisti (LaPresse) – Wigglesport.it

Ad accennare per primo a questo dolorosissimo addio era stato, nei giorni scorsi, l’ex tennista Tim Henman. Aveva rivelato ad Eurosport, nell’ambito di un’intervista, che Andy Murray fosse ormai pronto ad appendere la racchetta al chiodo. E se prima si trattava solo di un’indiscrezione, adesso è praticamente una certezza.

Il campionissimo scozzese ha confermato quanto detto dall’ex collega parlando del suo ritiro con il Daily Telegraph. Il che non fa che rendere reale e concreta un’ipotesi che “spaventa” tantissimo i tifosi che fanno sempre una gran fatica a lasciare andare gli eroi che tante gioie ed emozioni hanno regalato loro.

Se fisicamente sto bene e i risultati arrivano – sono state queste le parole di Murray al Telegraph – allora potrei anche continuare. Ma se non dovesse essere così, se dovesse venir meno il piacere di giocare e di allenarmi, allora non inizierei un’altra stagione“.

Tennis, ultimo atto Us Open: pronto al ritiro

Gli infortuni collezionati nel 2023 non gli hanno reso, in effetti, la vita semplice. Troppi problemi e troppa fatica in cambio di poche soddisfazioni potrebbero avere accelerato la sua decisione. Ed ecco spiegato, quindi, perché l’antagonista di Roger Federer, Rafael Nadal e Novak Djokovic starebbe valutando di uscire di scena una volta per tutte.

Andy Murray ritiro Tennis intervista Daily Telegraph
Potrebbe essere l’ultima stagione di Andy Murray (LaPresse) – Wigglesport.it

Tanto più che, sul finire dello scorso anno, la sua pazienza è stata messa a durissima prova. Prima c’era stato un risentimento alla spalla, poi un virus influenzale; infine, un edema al menisco che, per un atleta che già gioca con un anca metallica, non è esattamente problema da poco.

Da qui, appunto, la decisione di mettersi alla prova un’ultima volta, onde capire se il suo fisico sia in grado di reggere oltre o se, invece, sia giunta l’ora di voltare pagina. Il Daily Telegraph ipotizza, addirittura, che Andy Murray possa non portare a termine la sua stagione.

Secondo quanto scrive il tabloid britannico, Murray potrebbe salutare il pubblico in occasione del prossimo Us Open – aveva vinto al Flushing Meadows nel 2012, ragion per cui New York ha un valore aggiunto per lui – così da poter giocare un’ultima volta a Wimbledon.

Impostazioni privacy