Stufo di Mourinho, ha chiesto la cessione immediata

José Mourinho deve fare i conti con una grana interna e con la richiesta di cessione già a gennaio: tutto finito all’improvviso

La Roma ha bisogno di rinforzi nel mercato di gennaio ma intanto deve fronteggiare una possibile partenza immediata. Un bel problema per Thiago Pinto che dovrà cercare un sostituto all’altezza per Mourinho.

Roma addio Renato Sanches
Mourinho può salutare un giocatore già a gennaio (Ansa) – Wigglesport.it

La Roma ha una necessità impellente sul mercato e riguarda la difesa. José Mourinho è stato chiaro con i suoi dirigenti: non si può arrivare al termine della stagione con solo 4 giocatori in quel reparto. N’Dicka è prossimo alla partenza per la Coppa d’Africa e lascerà Trigoria per circa un mese. Smalling non si allena ormai con il gruppo da 4 mesi e anche dovesse risolvere i suoi problemi di infiammazione al ginocchio avrebbe bisogno di almeno 3-4 settimane per ritrovare la forma migliore. Kumbulla è appena tornato ad allenarsi in gruppo dopo la rottura del legamento crociato lo scorso aprile.

Un quadro che obbliga Tiago Pinto a portare immediatamente in rosa qualcuno. Leonardo Bonucci è il nome più gettonato del momento, un nome che non convince totalmente i tifosi e lo stesso Pinto. Al di là della difesa, però, i giallorossi potrebbero dover fare qualcosa anche a centrocampo, visto come si stanno mettendo le cose.

Roma, addio anticipato: Mourinho lo saluta già a gennaio

Il problema principale in mediana riguarda Renato Sanches e il suo imminente futuro. Il portoghese probabilmente non rimarrà fino a giugno a Roma e richiede un sostituto all’altezza. La scorsa estate Pinto ha acquistato Sanches dal PSG in prestito con diritto di riscatto, che sarebbe diventato obbligo al raggiungimento del 55% delle presenze (11 milioni, fino ad un massimo di 14 con oltre il 75%).

Renato Sanches lascia la Roma a gennaio
Cessione immediata alla Roma a gennaio (Ansa) – Wigglesport.it

Purtroppo, però, i problemi fisici hanno tormentato l’ex Benfica e Bayern Monaco, che, in totale, ha disputato solo 228 minuti tra Serie A ed Europa League. A Bologna, Mourinho lo ha mandato in campo nella ripresa, salvo poi sostituirlo dopo appena un quarto d’ora. Un segnale sin troppo chiaro a lui e alla società. Un rendimento non all’altezza, specie perché ormai siamo a metà stagione e non c’è più tempo per aspettare una crescita della condizione.

Sembra sempre più probabile che Sanches possa lasciare la Roma già a gennaio, con un’interruzione anticipata del prestito. Il Barcellona ha bussato alle porte del PSG per accoglierlo in blaugrana e i parigini potrebbero dare il via libera ai giallorossi per liberarsi dell’ingaggio.

A quel punto Tiago Pinto dovrebbe cercare un altro profilo da inserire nella sua rosa, con caratteristiche fisiche e tecniche simili a quelle del portoghese. Impresa non semplice, specie con un budget vicino allo zero.

Impostazioni privacy