Stravolta la classifica in Italia, la decisione del Giudice sportivo è senza precedenti

Il giudice sportivo italiano ha emesso la sua sentenza, stravolgendo la classifica: ecco cosa è successo

Che i risultati sportivi non vengano determinati solo dal campo è ormai una triste realtà con cui si deve convivere. Nel corso della storia abbiamo fatto i conti più volte con decisioni extra calcistiche, situazioni che hanno condizionato ciò che accadeva sul rettangolo di gioco. Succede in Serie A come nelle serie minori. Nella massima serie abbiamo visto l’esempio della Juventus i cui risultati sono stati condizionati da decisioni giuridiche piuttosto importanti.

Decisione senza precedenti: la classifica viene stravolta in Italia
Il giudice sportivo ha riscritto la classifica del campionato (LaPresse) – wigglesport.it

E’ avvenuto nel 2005-2006 con le vicende di Calciopoli ed è successo persino lo scorso anno. La Juve ha subito una penalizzazione che l’ha di fatto esclusa prima dalla Champions League e poi – dopo un accordo con l’Uefa – da qualsiasi competizione europea. I bianconeri – dopo i dieci punti di penalizzazione – dovevano giocare la Conferenza League ma alla fine sono stati sostituiti dalla Fiorentina. Una situazione anomala ma che capita sempre più spesso nel mondo del calcio.

Succede, poi, molto spesso nelle categorie minori, quando, per una ragione o per un’altra, viene stravolta la classifica. Ed è quello che è successo nella prima categoria, girone H, del Lazio, dove il Morolo, squadra della provincia di Frosinone, ha deciso di prendere una decisione importante. Il club si è autoescluso dal campionato di riferimento.

Il Morolo rinuncia: il giudice sportivo riscrive la classifica della prima categoria

La formazione biancorossa, che in stagione aveva raccolto solo due punti – frutto di tre pareggi e un punto di penalizzazione ha deciso di tirare i remi in barca. Nell’ultima uscita prima della decisione drastica presa, la squadra di Morolo ha infatti incassato 12 reti dal Posta Fibreno, segnandone solo uno. Se non bastasse, nella distinta erano presenti soltanto undici calciatori, tutti nati dal 2002, quindi appena 21enni, e 2007, che alla maggiore età ci arriveranno solo fra due anni, gli stessi che ora saranno svincolati e in cerca di una squadra presumibilmente.

dramma per il club italiano
grossa penalizzazione per il club italiano (Lapresse) Wigglesport

Quanto a ciò che succederà alle altre società coinvolte nello stesso girone della stessa categoria – il giudice sportivo, e la Lega Nazionale Dilettanti – hanno emesso un comunicato stampa in cui hanno spiegato che, oltre all’ammenda di 1500 euro che verrà inflitta al club ciociaro, le squadre che avevano fatto punti contro il Morolo dovranno rinunciare al bottino conquistato, riscrivendo in parte la classifica. Non solo, perché per tutto il resto del campionato, chiunque avesse dovuto affrontare il Morolo osserverà un turno di riposo.

Impostazioni privacy