Stefano Tacconi, lacrime e commozione: il bellissimo gesto in ospedale

Il recupero di Stefano Tacconi continua a commuovere l’Italia, un altro gesto dell’ex portiere è al centro dell’attenzione.

Stefano Tacconi sta proseguendo il suo recupero, l’ex calciatore della Juventus è continuamente assistito dalla sua famiglia e sente l’affetto dei fan in tutta Italia.

Stefano Tacconi commuove il pubblico
Stefano Tacconi sulla via del recupero (ansa foto) – wigglesport.it

Le condizioni fisiche stanno cominciando a migliorare, il mondo del calcio e i tifosi stanno facendo da tempo il tifo per lui. Il recupero medico di Stefano Tacconi è osservato con attenzione, l’aneurisma che lo ha colpito nell’aprile del 202 è stato davvero un colpo difficile da parare.

L’ex portiere è stato in coma e ha dovuto svolgere un lungo percorso riabilitativo e – mostrando anche tanta pazienza – ha osservato come i progressi stanno arrivando giorno dopo giorno. In una recente intervista televisiva, Stefano Tacconi si è presentato negli studi di Canale 5 senza le stampelle, dimostrando già di essere parzialmente autonomo. Nelle ultime ore a emergere, invece, è un bel gesto di riconoscenza compiuto dall’ex juventino.

Tacconi in ospedale, un gesto che non si dimentica

Stefano Tacconi è tornato in ospedale, il suo cammino verso la guarigione non è ancora completato del tutto e servirà ancora molto pazienza per tornare in forma. La visita nella struttura ospedaliera di Alessandria ha avuto un tono ben diverso, Stefano Tacconi ha ringraziato tutto lo staff medico. L’ex portiere, accompagnato dal figlio Andrea, ha così salutato con grande trasporto il personale sanitario del reparto di neurochirurgia del SS. Antonio e Biagio.

Gesto di Tacconi in ospedale
Stefano Tacconi ha salutato con affetto lo staff medico ad Alessandria (ansa foto) – wigglesport.it

Il gesto di Tacconi è di pura riconoscenza verso quanti hanno lo hanno curato al meglio nel lungo periodo di degenza. I mesi di riabilitazione sono passati non perdendo mai la speranza, la struttura ospedaliera ha accolto Tacconi e la sua famiglia al meglio: questa visita conferma il feeling speciale. Tacconi è stato così un paziente modello, ha salutato e ringraziato i medici, gli infermieri e tutto il personale con un’attenzione particolare al dottor Andrea Barbanera, che dirige proprio il reparto dove è stato in cura l’ex campione.

Il professore di neurochirurgia, ai microfoni di Radio Gold, ha commentato lo stato clinico di Tacconi, le sue parole infondono fiducia: “Ho trovato molto bene Tacconi, è ormai quasi totalmente autonomo e mi ha fatto molto piacere poterlo rivedere per un saluto. Ci siamo comunque dati appuntamento per un nuovo incontro che si terrà nei prossimi mesi”. La riabilitazione proseguirà nelle prossime settimane, Tacconi ha dimostrato una grande forza e ben presto potrebbe anche rivedersi in qualche stadio italiano: i tifosi non vedono l’ora di poterlo salutare dal vivo con grande affetto.

Impostazioni privacy