Sinner, svolta importante sul futuro: valutazioni in corso

Jannik Sinner ha parlato prima del vittorioso esordio contro Kokkinakis ad Indian Wells: i pensieri corrono velocemente verso Parigi 2024

Intanto il suo timbro lo ha messo. Soffrendo forse più del dovuto, pur restando in controllo del match, nel primo parziale, il campione altoatesino ha liquidato con un eloquente 6-3 6-0 Thanasi Kokkinakis nel match di secondo turno – nel primo l’azzurro aveva usufruito di un ‘bye’ – del prestigioso BNP Paribas Open.

Svolta importante nel futuro di Sinner: valutazioni in corso
Jannik Sinner, si valuta con attenzione una clamorosa opportunità (LaPresse) – Wigglesport.it


La vittoria contro l’australiano numero 99 del mondo, oltre ad assicurare a Jannik il mantenimento del primo posto nella Race a fine torneo qualunque cosa accada  – ovvero anche se Daniil Medvedev dovesse vincere la kermesse – ha consentito al nativo di San Candido di mantenere l’imbattibilità nel 2024, e di allungare a 16 la striscia di partite vinte consecutivamente. Ma c’è di più.

Intervenuto in conferenza stampa prima della sfida al 27enne nativo di Adelaide, Jannik ha anche parlato di un argomento che inizia ad essere oggetto di discussione e dibattito nei vertici istituzionali e tecnici della federazione e non solo. Tra i grandi appuntamenti del 2024 infatti, oltre ai restanti tre Major e alle Nitto ATP Finals di Torino, ci sono anche le Olimpiadi di Parigi.

Un evento che potrebbe vedere l’altoatesino impegnato addirittura su tre fronti: come singolarista, come doppista e come doppista nel misto. Grazie alle doti di ‘cannibale’ già mostrate dall’azzurro da ottobre in poi, l’Italtennis vorrebbe sfruttare al massimo la classe di Sinner per accumulare quante più medaglie possibile.

Sinner, partita la corsa a Parigi 2024: le parole su Sonego

Nonostante l’attenzione sia ovviamente tutta concentrata sul Masters 1000 californiano, Jannik non ha dimenticato l’importanza di un trionfo con la maglia azzurra nel più prestigioso appuntamento sportivo che possa esistere: quello dei Giochi Olimpici.

Svolta importante nel futuro di Sinner: valutazioni in corso
Jannik Sinner ragiona su replicare a Parigi la magica coppia di Malaga (LaPresse) – Wigglesport.it

Approfittando del fatto che proprio ad Indian Wells l’azzurro giocherà il doppio in coppia con l’amico Lorenzo Sonego – già protagonista con l’altoatesino delle epiche imprese in Davis – il 22enne di Sesto Pusteria ha detto: “Con lui ho un buon rapporto anche fuori dal campo. Quando entriamo in campo, proviamo a vincere il match ma sempre divertendoci. Stiamo cercando di capire quale gruppo possa avere più possibilità di vincere una medaglia, ora pensiamo e viviamo nel presente”.

Non è sfuggito a nessuno che la ricostituzione e ripresentazione della coppia azzurra anche nei tornei del circuito ATP sia una sorta di prova in vista del grande appuntamento parigino della prossima estate. Jannik, come detto, potrebbe anche giocare il doppio misto con Jasmine Paolini, l’altro grande volto del tennis italiano in questo avvio di stagione.

Bisogna però fare delle opportune valutazioni, che lo stesso numero 3 del mondo sta già facendo, anche sulla forte candidatura di Simone Bolelli ed Andrea Vavassori, già in Top Ten nella Race del doppio nonché finalisti agli Australian Open. Anche loro saranno impegnati ad Indian Wells, in una sorta di sfida a distanza contro i compagni di nazionale freschi di trionfo in Davis.

Impostazioni privacy