Sinner, fuori uno: stanno già esultando, sorpasso vicinissimo

Buone notizie arrivano per Jannik Sinner, i tifosi esultano: il sorpasso a Djokovic in vetta al ranking si avvicina sempre di più, ecco perché 

I tifosi di Sinner avrebbero tanto voluto vederlo protagonista agli Internazionali di Roma di tennis e lui stesso avrebbe certamente voluto scendere in campo per vincere, in un torneo dove l’attesa per l’altoatesino era ai massimi livelli. Purtroppo non è stato così, ma adesso la concentrazione è già spostata sul prossimo appuntamento fondamentale, il Roland Garros.

Sinner, il sorpasso a Djokovic è vicinissimo: il motivo
Jannik Sinner può sorridere: adesso ‘vede’ il posto di numero uno al mondo (fonte: © LaPresse) – Wigglesport.it

C’è da lavorare in maniera certosina per poter essere in grado di scendere in campo a Parigi. Sinner nella conferenza stampa in cui annunciava il ritiro a Roma è stato chiaro, il problema all’anca non va sottovalutato e dunque bisogna trattarlo con estrema cautela. In questi giorni, il tennista azzurro si sta appoggiando al J-Medical, per esercizi specifici e lavoro per provare ad essere in forma per la prossima prova del Grande Slam.

Al momento è difficile prevedere se Sinner potrà effettivamente esserci. Sarebbe decisamente importante per lui poter presenziare a un appuntamento di tale portata. Ma anche in questo momento in cui è assente dal campo, forse gli astri si stanno allineando in maniera favorevole e lo avvicinano ugualmente alla posizione numero uno del mondo. Da questo punto di vista, dai campi di Roma, è arrivata un’altra ottima notizia.

Sinner numero uno dopo il Roland Garros, il ‘favore’ di Medvedev all’azzurro

Dopo l’uscita di scena di Djokovic contro il cileno Tabilo, infatti, dal tabellone del Foro Italico è sparito anche Daniil Medvedev. Il russo, vincitore a Roma lo scorso anno, sembrava a questo punto il logico favorito, ma agli ottavi di finale è stato battuto da Tommy Paul.

Sconfitta netta contro l’americano per Medvedev, che a questo punto non potrà più puntare alla vetta del ranking almeno nell’immediato. Per lui c’era l’occasione di sorpassare in un colpo solo Djokovic, Sinner e Alcaraz se avesse vinto sia a Roma che a Parigi.

Sinner, Medvedev gli ha fatto un favore
Jannik Sinner esulta per la sconfitta di Medvedev che lo agevola (fonte: © LaPresse) – Wigglesport.it

E’ chiaro dunque che a queste condizioni Sinner può sognare davvero il primato assoluto. Addirittura, anche se non dovesse scendere in campo a Parigi. L’unico che potrebbe rimanergli davanti dopo il Roland Garros sarebbe Djokovic, se arrivasse almeno in finale. Anche Alcaraz è tagliato fuori, una vittoria non gli basterebbe. Jannik naturalmente vuole guadagnarsi i galloni del primato sul campo, ma può sognare già in grande.

Impostazioni privacy