“Sinner è diverso da Berrettini”, la rivelazione polemica

Sinner e Berrettini, ecco in cosa sarebbero diversi i due tennisti azzurri: le dichiarazioni durissime stupiscono il pubblico.

È vero che Jannik Sinner e Matteo Berrettini non potrebbero essere più diversi di così. Hanno alle spalle percorsi differenti, appartengono a due generazioni distinte, non perseguono gli stessi obiettivi e, anche a livello tennistico, sono come il sole e la luna. In comune hanno il solo fatto di essere azzurri, insomma. Per il resto, però, metterli a paragone lascia il tempo che trova: è assolutamente inutile, atteso appunto quanto diversi siano già in partenza.

Corona spara a zero su Berrettini tirando in ballo Sinner
Fabrizio Corona ha usato delle parole molto dure nei confronti di Matteo Berrettini (Ansa Foto) – Wigglesport.it

Eppure, nonostante questo, c’è chi si ostina a farlo sempre e comunque. A tirare in ballo l’altro mentre si parla di uno dei due, in un costante gioco in stile “Trova le differenze”. Ignorando, peraltro, che anche dal punto di vista caratteriale il nativo di San Candido e il martello romano vivono su due pianeti a sé stanti. Matteo, seppur riflessivo e incredibilmente maturo per la sua età, è più spontaneo e caciarone del fenomeno altoatesino. Sinner, dal canto suo, è riservatissimo e non ha mai permesso a nessuno di entrare per davvero nel suo mondo. Tanto è vero che i tifosi ignorano alcuni dettagli della sua vita, soprattutto della sfera privata.

Berrettini, in questo senso, è stato forse un po’ più ingenuo. Ha pagato a carissimo prezzo la scelta di mostrarsi felice, cosa sacrosanta, insieme alla sua fidanzata (forse già ex) Melissa Satta. E la decisione di stare insieme ad una showgirl così famosa e controversa ha purtroppo “macchiato”, con il senno di poi, la sua immagine. Cosa che si evince chiaramente, come vedrete a breve, da alcune parole spese nei suoi confronti nelle ultime ore.

Sinner e Berrettini sono il sole e la luna: parla Corona

A parlare di Matteo è stato Fabrizio Corona, intervenuto nelle scorse ore nel podcast Gurulandia di Marco Cappelli. E non ha avuto, come facilmente intuibile, alcun pelo sulla lingua.

“La differenza tra Sinner e Berrettini – ha detto il re dei paparazzi – che aveva delle qualità è la testa, il carattere, il cervello, i valori e tutto quello che hai dentro. Cioè, uno che va con la Satta e smette di giocare a tennis… Meglio che non mi querela, però poveraccio… Poi con la Satta… Evito qualsiasi commento”.

Corona spara a zero su Berrettini tirando in ballo Sinner
Fabrizio Corona evidenzia quelle che sono a suo avviso le differenze tra Matteo Berrettini e Jannik Sinner (Ansa Foto) – Wigglesport.it

Corona è stato durissimo, ma sarebbe stato sciocco aspettarsi da parte sua un commento su Berrettini che prescindesse dalla Satta, che non gli è mai stata particolarmente simpatica. Che non prendesse in considerazione i numerosi infortuni collezionati da Matteo negli ultimi mesi ma che attribuisse le cause del suo “declino” alla sua relazione amorosa con l’ex velina.

Impostazioni privacy