Sinner-Djokovic, colpo di scena: “Sono scioccato”

Dopo la tremenda sconfitta contro Jannik Sinner, arriva un colpo di scena da parte di Novak Djokovic: cosa sta succedendo

Un Djokovic come quello che abbiamo visto durante la semifinale degli Australian Open persa malamente contro il nostro Jannik Sinner, non lo avevamo mai visto. Almeno non da quando Nole è diventato lo schiacciasassi che tutti abbiamo ammirato negli ultimi dieci anni, o anche più. Disorientato, scomposto, falloso. Impotente. La sensazione che tutti gli spettatori hanno avuto è che il numero uno al mondo non avesse la benché minima possibilità di far male a Sinner. E questo ha sconvolto tutti, non solo i suoi fan, ma anche il diretto interessato.

Dichiarazioni Djokovic su Sinner
Djokovic umiliato: la reazione del fuoriclasse serbo (LaPresse) – Wigglesport.it

Sono scioccato“, ha confessato senza troppi giri di parole lo stesso fuoriclasse serbo, intervenuto in conferenza stampa al termine del match. E anche nelle risposte con la stampa, pur rimanendo lucido, ha dimostrato di essere stato realmente sorpreso non tanto dal livello raggiunto da Sinner, avversario che lo aveva già sconfitto due volte in poche settimane sul finire del 2023, quanto dal calo vertiginoso del suo rendimento.

Così male in Australia Djokovic non aveva mai giocato. Certo, c’erano stati tornei vinti anche senza mettere in mostra il suo miglior tennis, come ha ammesso lo stesso numero uno al mondo. Ma mai prima d’ora era sceso in campo senza la sensazione di sapere cosa fare. E questo ha aperto uno squarcio enorme su quello che potrà essere il suo futuro.

Djokovic sotto shock dopo la sconfitta con Sinner: la confessione del serbo

Non ha voluto girarci attorno, il 24 volte vincitore di un titolo dello Slam, dieci volte campione proprio a Melbourne. Sinner in campo lo ha battuto sotto ogni punto di vista: “Questa semifinale è stata una delle partite più brutte che abbia mai disputato in un torneo dello Slam“.

E se questo è certo anche per merito di un giocatore come Jannik, destinato di qui a breve a entrare in lotta per la vittoria degli Slam e per la conquista del primo posto, Nole non può negare di avere una grande responsabilità per ciò che è accaduto.

Parole Djokovic Australian Open
Djokovic sotto shock: la confessione del fuoriclasse (LaPresse) – Wigglesport.it

Il livello del suo gioco è stato inaccettabile. E d’altronde in tutta questa edizione dell’Happy Slam Djokovic sa benissimo di non aver brillato, se si esclude la partita con Mannarino agli ottavi di finale. Nel resto delle partite non si è mai sentito completamente a suo agio. In nessun caso era però sceso in campo in condizioni del genere. Era lì, nella Laver Arena, davanti al suo pubblico, ma sentiva di non essere se stesso.

Non doveva succedere“, ha sentenziato Nole, che avrà molto su cui riflettere dopo quanto accaduto. Tuttavia, i suoi fan possono stare tranquilli: di ritirarsi per il momento non se ne parla. Non a caso, in un altro passaggio della conferenza, Djokovic ha dato immediatamente appuntamento ai tifosi australiani al prossimo anno: “Ho ancora la possibilità di tornare e giocare a Melbourne almeno un’altra volta“. Staremo a vedere.

Impostazioni privacy