Sinner da sogno, è pronto il sorpasso in classifica ATP

Si avvicina il ritorno in campo per Jannik Sinner dopo il trionfo all’Australian Open. Nel prossimo torneo, l’azzurro potrebbe ottenere un altro risultato davvero importante

E’ passata una settimana dal memorabile trionfo all’Australian Open di Jannik Sinner. L’immagine del tennista azzurro, stremato a terra dopo l’ultimo punto nella finale con Medvedev, resterà impressa per sempre nella memora degli appassionati che già non vedono l’ora di rivederlo in campo.

Sinner sorpasso Medvedev ranking Atp
Sinner tornerà in campo a Rotterdam (Ansa) – Wigglesport.it

Bisogna pazientare ancora una settimana. Dal 12 febbraio, Sinner sarà impegnato nel primo Atp 500 della stagione, sul cemento indoor di Rotterdam. Nella sua programmazione, Jannik aveva inserito anche la partecipazione all’Atp 250 di Marsiglia, al via dal 5 febbraio, impegno poi declinato dopo il trionfo di Melbourne.

Una scelta quest’ultima che ha irritato gli organizzatori del torneo che già pregustavano la presenza di un campione Slam all’evento. Sinner ha, invece, optato per il forfait. Troppo importante recuperare le energie in vista dei prossimi impegni di febbraio-marzo, nei quali Jannik avrà anche tanti punti da difendere nel ranking Atp.

Sinner, possibile sorpasso all’Atp di Rotterdam

La entry list dell’Atp di Rotterdam è, come al solito, di altissimo livello. Oltre a Sinner saranno presenti alla Ahoy Arena anche Rublev, Hurkcaz, Rune, De Minaur, Dimitrov e, soprattutto, il campione in carica Daniil Medvedev.

Quest’ultimo ha sconfitto proprio Sinner nella finale dell’edizione 2023. Un anno fa, il russo era un baluardo insuperabile per Jannik, sempre sconfitto nei confronti diretti con Medvedev fino all’epilogo dell’Atp di Pechino dello scorso ottobre.

Medvedev Sinner sorpasso ranking Atp
Medvedev, quanti punti da difendere tra febbraio e marzo (Ansa) – Wigglesport.it

Ebbene, dodici mesi dopo, la situazione è radicalmente cambiata. Gli ultimi quattro precedenti tra Sinner e Medvedev sono stati tutti appannaggio dell’azzurro che ora punta anche al sorpasso nel ranking Atp. Nella classifica attuale, il russo è terzo in graduatoria con 455 punti di vantaggio su Sinner in quarta posizione.

Considerato il distacco attuale e i punti che hanno entrambi da difendere a Rotterdam, Sinner supererebbe Medvedev vincendo il torneo a patto che il russo non arrivi in finale. Un’altra combinazione favorevole all’azzurro è quella di una vittoria a Rotterdam con una concomitante eliminazione di Medvedev al primo turno.

Sia Sinner che Medvedev hanno un importante bottino di punti da difendere tra febbraio e marzo. L’azzurro, oltre alla finale di Rotterdam, nel 2023 ha raggiunto la semifinale a Indian Wells e un’altra finale a Miami. Medvedev, dodici mesi fa, era davvero in uno stato di grazia. Il russo vinse, infatti, tre tornei di fila (Rotterdam, Dubai e Doha) per poi raggiungere la semifinale a Indian Wells e imporsi al Masters di Miami, di nuovo in finale contro Sinner.

Impostazioni privacy