Sinner costretto a dare forfait: l’annuncio non lascia dubbi

Jannik Sinner costretto al forfait come specificato da chi lo conosce bene: la scelta del tennista azzurro è ampiamente comprensibile nonostante tutto

Il numero due del mondo ha iniziato una cavalcata meravigliosa in questo 2024 e vuole portarla avanti nel migliore dei modi anche nei prossimi mesi. Per farlo però ci sarà bisogno di qualche stop forzato.

Sinner forfait
Sinner potrebbe saltare tornei (Lapresse) Wigglesport

La stagione di Jannik Sinner fino a questo momento è a dir poco straordinaria. Una macchina da guerra ingiocabile, che da novembre non ha avuto eguali. Si perché le radici di questo meraviglioso 2024 affondano al termine del 2023, con la finale della ATP Finals di Torino perse da Djokovic e la meravigliosa affermazione a Malaga in Coppa Davis.

Ripensare oggi alle polemiche scaturite dalla sua assenza nella prima fase a gironi di Bologna sembra fantascienza, in un contesto in  cui ormai le critiche sono dimenticate. Sinner è stato in grado di ricostruire una passione per il tennis in Italia che mancava da 50 anni. Se non è al momento lo sportivo azzurro più conosciuto poco ci manca e di certo è un personaggio che tutto il mondo ci invidia.

Oltre alla qualità, il ragazzo di Sesto ci mette anche tanta testa e tanta voglia di migliorare, con il solo scopo di diventare numero uno del mondo. Dopo aver sconfitto Dimitrov nella finale di Miami ha raggiunto le 41 vittore in tornei dei Master 1000 e dei nati nel nuovo millennio è l’unico assieme ad Alcaraz (43) ad avere questi numeri.

Jannik Sinner costretto ad una pausa: le parole di Binaghi

La discontinuità fisica accusata in passato da Sinner, con qualche stop forzato di troppo, sembra essere solo un lontano ricordo. Il ranking ATP dicono che al momento è numero due del mondo, con un piccolo margine di vantaggio su Alcaraz e una bella dose di punti in meno rispetto a Djokovic. Sulla terra rossa Jannik difende davvero pochi punti rispetto ai suoi avversari e poter scavalcare anche il serbo prima di Parigi potrebbe non essere pura utopia.

Sinner salterà dei tornei
Sinner dà forfait (Ansa Foto) Wigglesport

Per arrivare però al migliore dei modi alla parte clou della stagione serve una grande pianificazione, da parte di tutto lo staff. Questo lo sa bene anche Sinner che non vuole fallire nemmeno l’appuntamento al Roland Garros ma per le Olimpiadi di agosto.

A indirizzarlo verso qualche stop propedeutico al miglioramento della condizione fisica è stato anche il presidente della Federazione Italiana Tennis, Angelo Binaghi. Hai microfoni di Supertennis ha dichiarato: “Jannik dovrà essere bravo a centellinare le risorse. Ha già saputo prendersi delle pause, come alle Olimpiadi di Tokyo 2021 o nella recente Coppa Davis a Bologna”. L’importante sarà vederlo al massimo nei momenti cruciali. Quelli che contano.

Impostazioni privacy