Sinner avvertito: “Così non può farcela”

Dopo la crescita esponenziale avvenuta nel 2023 Jannik Sinner si sta preparando per affrontare al meglio la prossima fondamentale stagione

È stato un 2023 ricco di soddisfazioni per Jannik Sinner. Il ventiduenne campione altoatesino ha raggiunto la quarta posizione nel Ranking Atp, è arrivato in finale nella Atp Finals e ha fornito un contributo decisivo alla Nazionale italiana capace di riportare la Coppa Davis nel nostro Paese dopo un digiuno durato quarantasette anni. E la sensazione è che il meglio debba ancora arrivare.

Il 2024, nei progetti e nelle intenzioni del talento di San Candido, dovrà essere l’anno dell’ultimo e definitivo salto di qualità. Sinner cercherà molto probabilmente di lanciare l’assalto ad uno dei quattro tornei del Grande Slam, forse già gli Australian Open in programma a metà gennaio.

Sinner si prepara per il 2024
Jannik Sinner è pronto per giocare in Australia (LaPresse) – Wigglesport.it

Per raggiungere i traguardi prefissi Sinner dovrà alzare il livello degli allenamenti e il ritmo degli stessi. Se c’è un difetto che il nostro giovane campione ancora non è riuscito a limare è proprio la tenuta sugli incontri al meglio dei cinque set. Non sarà facile risolvere tutto in poche settimane, ma nel corso della stagione potremo vedere Sinner acquisire quella resistenza alle lunghe distanze che forse ancora gli manca.

C’è chi però non sembra così convinto della capacità del ventiduenne altoatesino di riuscire a superare l’unico limite rimasto alla sua crescita. Tra gli addetti ai lavori ed ex giocatori permane un briciolo di scetticismo sulla carriera di Jannik Sinner.

Sinner, c’è chi è pessimista: “Non ce la farà”. Tifosi senza parole

È il caso dell’ex tennista russo Nikolaj Davydenko capace nel 2009 di conquistare le Atp Finals e che ha occupato per un periodo la terza posizione nel Ranking. Nel corso di un’intervista concessa al sito russo Championat, Davydenko ha espresso tutte le sue perplessità sulla crescita di Sinner: Ho avuto modo di vedere dal vivo come gioca e si allena, è davvero un grande lavoratore. Jannik è forte fisicamente e stabile. Spesso si spinge al limite ma gli manca ancora qualcosa ed è difficile durare un’intera stagione contando solo sulla forza di volontà”.

Davydenko pessimista
Davydenko interviene su Jannik Sinner (LaPresse) – Wigglesport.it

Un giudizio non troppo lusinghiero quello espresso da Davydenko nei confronti del giovane campione italiano: “Sinner può fare un grande torneo, un grande big match, ma per durare tutta la stagione come Djokovic deve essere in grado di fare altro. Forse è anche psicologia“. Parole che sanno di vera e propria bocciatura.

Impostazioni privacy