“Si deve operare”: Inter, l’annuncio cambia il mercato

Nei giorni dedicati alla Supercoppa Italiana c’è un annuncio che non fa piacere ai nerazzurri, un big è costretto a operarsi.

L’operazione di un top player frena così il mercato e le strategie di Beppe Marotta. I nerazzurri dovranno necessariamente cambiare i loro piani per rinforzare la rosa.

sfuma rinforzo in casa Inter
Inter, si opera: salta il colpo (Lapresse) Wigglesport

I tifosi nerazzurri attendono qualche rinforzo in questo mercato di riparazione per una seconda parte di stagione da vivere intensamente. L’Inter è seconda in classifica (con l’asterisco) e nel mese di febbraio ritenterà l’assalto alla Champions League, Simone Inzaghi ha l’ambizione di voler lottare su ogni fronte.

Beppe Marotta ha sondato dei nomi importanti già per questa sessione invernale, ma c’è un profilo che sarà necessariamente depennato. Non arrivano buone notizie per i nerazzurri, uno degli obiettivi sta sfumando proprio perché dovrà andare sotto ai ferri. L’Inter dovrà così andare su altri profili per risolvere i problemi nell’immediato.

Un big va ko, l’Inter cambia tutto

Un annuncio arrivato dall’Inghilterra non fa sicuramente piacere alla dirigenza nerazzurra, che più volte aveva sondato la disponibilità di un calciatore in attesa di un rilancio in campo. La possibilità di giocare nell’Inter sarebbe stata sicuramente importante, Inzaghi avrebbe avuto in mano un big ancora giovane con esperienza, ma tutto ormai sembra essere sfumato anche a causa del suo infortunio. Le dichiarazioni delle scorse ore confermano come Anthony Martial non si muoverà dal Manchester United.

L’attaccante francese resterà in Premier League almeno sino al mese di giugno, il suo problema fisico lo blocca per un trasferimento in questi giorni. L’Inter puntava su Martial nell’immediato: l’arrivo del francese avrebbe consentito ai nerazzurri di cedere Sanchez, che non ha proprio convinto nel suo ritorno a Milano.

L'infortunio cambia il mercato interista
Anthony Martial resterà al Manchester United (LaPresse) – wigglesport.it

Martial rispetterà il suo accordo con lo United, rimarrà nel club sino al termine del suo contratto per poi cercare una nuova destinazione da svincolato. La conferma di tutto ciò è arrivata direttamente dalle parole del suo agente: Philippe Lamboley su Sky Sport ha chiarito intanto come il calciatore non sia stato mai messo fuori rosa dal Manchester United.

Martial si è sempre allenato con il gruppo di Ten Hag, l’agente ha però confermato lo stop per l’attaccante, dovrà operarsi per un intervento agli adduttori e sarà fermo per qualche settimana: il ko ha bloccato il mercato dell’Inter, un eventuale tentativo di strapparlo al Manchester United per gennaio sarà quindi rimandato alla prossima estate.

Martial valuterà una sistemazione per il futuro, dopo nove stagioni lascerà il Manchester United. Il club ha tanti rimpianti: investì molto sul francese, pagando ben 60 milioni per il suo cartellino dal Monaco nell’agosto del 2015. L’attaccante ha giocato col Manchester 317 partite segnando 90 gol (con una parentesi nel mezzo anche al Siviglia) e si guarda intorno per una nuova collocazione. A 28 anni può dare ancora tanto in campo.

Impostazioni privacy