Serie A, doppio KO dell’ultima ora: la big in emergenza

In Serie A gli infortuni stanno diventando sempre di più un fattore per tante squadre. Una big, adesso, a poche ore dalla grande sfida, si trova a dover fare i conti con una emergenza. Ben due calciatori, infatti, si sono visti costretti ad alzare bandiera bianca. Andiamo a vedere anche le ultime sulle scelte dei tecnici.

Si tratta di un periodo cruciale per tante squadre in Serie A. E questo turno, in tal senso, ha un peso specifico enorme, dal momento che ci sono diversi confronti che ci diranno tanto sulle reali potenzialità di tante squadre. E su chi sarà favorito nelle varie lotte che stanno avendo luogo. In tal senso, a poche ore dalla grande partita, per il tecnico arriva una doppia tegola. A poche ore dalla sfida, infatti, il tecnico si ritrova con due verdetti negativi che arrivano direttamente dall’infermeria dal momento che mancheranno ben due pedine. E per giunta si tratta anche di due pedine fondamentali nello scacchiere tattico messo su dall’allenatore.

Doppio KO in Serie A
La big di Serie A perde a ridosso della gara ben due pedine ed ora si trova in emergenza (Wigglesport.it)

Serie A, doppio KO dell’ultima ora

Sono due le partite da cerchiare in rosso sul calendario in questo turno di campionato. In ordine di tempo, prima Atalanta vs Lazio e poi Inter vs Juventus. Proprio in questi minuti, però, è arrivata una notizia che ha spiazzato tutti.

In casa Lazio, infatti, non sono stati convocati né Mattia ZaccagniPatric. I due calciatori sono alle prese con problemi di natura muscolare ormai da diverso tempo. Nelle ultime ore, però, la speranza di vederli della gara contro l’Atalanta decisiva per la corsa alla UEFA Champions League. Insomma, ancora una volta Sarri dovrà fare di necessità virtù come spesso accaduto.

La Lazio perde due pedine
La Lazio in vista della gara contro l’Atalanta, uno spareggio per la Champions League, con Zaccagni e Patric fuori (Wigglesport.it)

Lazio, due forfait: out Zaccagni e Patric

Sia Mattia Zaccagni che Patric, infatti, negli ultimi giorni avevano dato segnali positivi allo staff tecnico. Da più parte, infatti, si parlava di un loro possibile ritorno in campo, al punto che venivano dati quasi per scontato. A sorpresa, però, leggendo l’elenco dei convocati, i loro nomi non figurano nell’elenco. Non hanno, infatti, superato i rispettivi infortuni ed ora bisogna vedere di quanto tempo ancora avranno bisogno per riprendersi. Toccherà a Isaksen agire largo a destra, con Felipe Anderson dall’altra parte, a completare l’attacco, con i due di difesa che saranno Romagnoli e Gila.

Impostazioni privacy