Serie A, altro esonero: scelto il sostituto

In Serie A, come è noto, la posizione degli allenatori è sempre estremamente incerta dal momento che è strettamente legata ai risultati. In tal senso, la società ha deciso per l’esonero del suo attuale tecnico ed arrivano novità anche relative a quello che sarà il sostituto in panchina. Andiamo a vedere le ultime notizie a riguardo.

Come è noto, anche per questioni culturali, quando i risultati non arrivano sono quasi sempre gli allenatori a pagarne le conseguenze. Il nostro campionato, non a caso, è considerato quello più difficile da affrontare per un allenatore. Costretto, infatti, ad avere sempre una sorta di scure sul proprio collo ed un costante timore di essere interrotto nel suo progetto. In tal senso, in questa annata di Serie A molto singolare, arriva un nuovo esonero. La società ha deciso, dopo l’ennesima sconfitta, di sollevare il tecnico dal proprio incarico ed arrivano sviluppi importanti anche sul suo erede.

Serie A, altro esonero e sostituto
In Serie A, come ormai sta accadendo sempre più spesso, arriva un altro esonero ed in tal senso c’è la sorpresa per il suo sostituto in panchina (Wigglesport.it)

Serie A, altro esonero in arrivo

Un esonero, oltre che per il tecnico, rappresenta un fallimento per tutto il club. Dalla dirigenza fino ad arrivare ai calciatori. Molto spesso è l’allenatore a pagare per colpe non solo sue. E si ha l’impressione che anche questo sia il caso.

Il Sassuolo, infatti, dopo il KO di ieri pesantissimo contro l’Empoli, ha deciso di esonerare Alessio Dionisi. La squadra è al quartultimo posto, a pari punti con il Verona, ed è reduce da 4 sconfitte nelle ultime 5 partite. E per quello che sarà il suo erede in panchina arrivano notizie importanti e per certi aspetti sorprendenti.

Serie A, esonero Dionisi: le ultime sul sostituto
In Serie A, dopo l’ennesima sconfitta, arriva un altro esonero: Dionisi è stato esonerato ed ora arrivano novità sul suo erede (Wigglesport.it)

Sassuolo, esonero Dionisi: le ultime sul suo erede

La stagione del Sassuolo fino a questo momento è stato davvero ai limiti dell’inspiegabile. Per questo motivo la società ha voluto prendere questa strada nel tentativo di dare una scossa alla rosa, troppo qualitativa per essere così in basso in classifica.

Il primo nome della lista (e favorito a livello teorico) è quello di Davide Ballardini, specializzato in salvezze, ma attenzione anche alla candidatura di Leonardo Semplici. A sorpresa, però, sta prendendo piede pian piano l’ipotesi di promuovere in prima squadra il tecnico della Primavera Emiliano Bigica, che tanto sta facendo bene con i ragazzi. Potrebbe essere un grande trampolino di lancio ed una soluzione low cost per il club. E proprio questa soluzione pare essere in costante ascesa.

Impostazioni privacy