Sentenza bomba in casa Ferrari, i tifosi possono sognare

I tifosi della Ferrari possono davvero sognare in grande: la sentenza bomba può rappresentare una svolta epocale per Maranello.

Il Mondiale 2023 di Formula 1 si è concluso con una Ferrari apparsa in evidente crescita, capace di arrivare a soli tre punti dal secondo posto in classifica costruttori. Alla Rossa non è riuscito il sorpasso alla Mercedes ma la vittoria di Sainz a Singapore e gli ottimi podi centrati da Leclerc hanno aumentato molto la fiducia dei tifosi ferraristi per la prossima stagione.

Ferrari, la sentenza bomba scatena i tifosi
Ferrari da sogno: ora i tifosi ci credono – Foto ANSA (Wigglesport.it)

Nonostante una Red Bull a dir poco dominante (21 successi in 22 gare) il team di Maranello sta lavorando sodo per ridurre il gap con la scuderia di Milton Keynes. Le ultime dichiarazioni di Sainz – che si è detto convinto di poter avvicinare la Red Bull già nel 2024 – hanno alimentato il crescente entusiasmo del popolo in rosso.

Anche Charles Leclerc ha voluto infiammare i tantissimi tifosi della Ferrari pronunciando ancora una volta parole d’amore nei confronti del Cavallino rampante. Stavolta, però, il monegasco è andato ancora di più nel dettaglio, svelando di avere un sogno nel cassetto che vuole provare a raggiungere con la Rossa.

Ferrari da sogno, tifosi impazziti: lo ha detto davvero

Leclerc, in un’intervista rilasciata alla testata tedesca ‘Auto, Motor und Sport’, ha infatti rivelato che il sogno della sua vita è quello di “diventare campione del mondo con la Ferrari. Anche per questo il 26enne di Monte Carlo è pronto a firmare il rinnovo di contratto con la scuderia di Maranello fino al 2028, con ingaggio praticamente raddoppiato (da 25 a 50 milioni di euro).

Tuttavia, Leclerc dimostra anche di aver acquisito una certa maturità aggiungendo che per raggiungere questo straordinario traguardo è necessario non forzare i tempi.

Leclerc fa sognare i tifosi ferraristi
Leclerc sogna di vincere il Mondiale con la Ferrari – Foto ANSA (Wigglesport.it)

Se ho imparato qualcosa alla Ferrari è la pazienza”, ha detto il monegasco, che evidenzia l’importanza del riuscire a pensare a lungo termine. Anche il popolo ferrarista sogna di vedere Leclerc campione del mondo con la Rossa e si augurano possa avvenire il prima possibile. La pazienza, però, non manca nemmeno tra i fan della Ferrari: basti pensare che il titolo iridato manca dalla bacheca di Maranello dal 2007 e che in passato il digiuno è stato anche più lungo (tra Jody Scheckter e Michael Schumacher passarono addirittura 21 anni, ndr).

Se la Ferrari sarà riuscita a risolvere i problemi di aerodinamica emersi nel corso del Mondiale 2023 allora la possibilità di avvicinare la Red Bull nel passo gara diventerebbe concreta: i tifosi incrociano le dita e attendono con ansia il 13 febbraio 2024, giorno in cui dovrebbe avvenire la presentazione ufficiale della nuova monoposto.

Impostazioni privacy