Scontro in diretta tv: “Occhio, ti vuole querelare!”

Il calcio è lo sport più popolare nel mondo, in Italia è certamente il più commentato. Lo scontro tra due noti volti della tv.

La frase è certamente una delle più abusate per chi ama il calcio, ovvero: “In Italia ci sono 56 milioni di allenatori”. Dai bar alle piazze degli oltre 8000 comuni italiani, molto spesso l’argomento principe è l’andamento delle ultime gare della propria squadra. Detto che il capannello di persone in presenza – soprattutto in epoca social – è andato via via scemando, soprattutto nelle grandi metropoli, le gesta dei propri beniamini riempiono il tempo di chi passa ore in macchina.

Fuoco in tv: "Ti vuole querelare"
Scontro in tv fra due opinionisti (LaPresse) – wiggelsport.it

I commenti, la ridda di opinioni, anche la malcelata volontà di ritenersi tutti eredi legittimi di Pep Guardiola o Fabio Capello, a seconda delle proprie preferenze tattiche, molto spesso porta gli animi anche a surriscaldarsi. A Roma, ad esempio, dove tra Roma e Lazio ci sono quasi 10 radio dedicate al fenomeno calcio – con netta prevalenza giallorossa – non è raro sentire iperboli poco comprensibili.

Purtroppo spesso si è assistito anche ad insulti solo per aver espresso un’opinione diversa su un rigore non concesso o sul piazzamento finale della propria squadra. Quello che vi raccontiamo non è avvenuto nelle cosiddette emittenti locali, ma durante l’ultima puntata di una trasmissione cult della domenica sera.

Mauro non ci sta: “Zazzaroni dice fesserie”

Lo scontro dialettico di cui vogliamo parlarvi è avvenuto domenica 3 dicembre negli studi di Pressing, Mediaset. A sorprendere è lo status dei due contendenti, nessuno dei due è tifoso delle due squadre finite al centro della discussione mediatica. Mentre si parlava di campionato e della vittoria dell’Inter per 3-0 allo stadio Maradona di Napoli, sula scena, indirettamente, è piombata la squadra più titolata di sempre: il Real Madrid. A sfidarsi davanti le telecamere, il commentatore, Massimo Mauro e ed il direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni.

Scontro in tv: "Ora ti arriva la querela"
Zazzaroni e Mauro protagonisti di uno scontro in tv (Ansa) – wiggelsport.it

Come riportato dal post su X dal giornalista Daniele Mari, il primo a prendere la parola è stato l’ex tornante di Juve e Napoli, Massimo Mauro. “Il campo ha detto che abbiamo visto che forse in velocità l’Inter è la squadra più forte del mondo: se hanno campo, gli interisti sono i migliori in assoluto”, ha dichiarato, come riportato dal giornalista.

Frasi che non sono state condivise dall’inquilino di Piazza Indipendenza, che con una nota di umorismo, tipicamente bolognese, ha replicato: “Mi è arrivato un messaggio da Ancelotti che vuole querelare Mauro: lui ha Vinicius, Rodrygo e Bellingham, sono lenti loro. Ma le iperboli vanno sempre bene”.

Il colloquio tra i due, senza mai scadere nella volgarità, non si è esaurito con un semplice botta e risposta. Mauro ha prima spiegato che l’Inter aveva giocato bene grazie allo spazio lasciato dai Campioni d’Italia, quindi aveva aggiunto, laconicamente, se l’Inter fa così “è la più forte del mondo nonostante le fesserie che dice Zazzaroni. In campo aperto nessuna è come l’Inter”. Nessuna risposta del giudice di “Ballando con le Stelle”, aspettiamo la prossima puntata di Pressing per un altro round.

Non perdere nemmeno un colpo scarica l’app di Calciomercato: CLICCA QUI

Impostazioni privacy