Sainz l’ha combinata grossa, è già ufficiale

Carlos Sainz  sta pian piano facendo rimpiangere la Ferrari di esserselo lasciato scappare. Un altro dato ufficiale è davvero indicativo

Il pilota spagnolo Carlos Sainz sta facendo le cose alle grande in questo avvio di stagione, nonostante abbia dovuto combattere con un’operazione all’appendicite che lo ha costretto a saltare il Gran Premio dell’Arabia Saudita.

clamoroso Sainz
colpo di scena Sainz (Ansa Foto) Wigglesport

Sarà stata la scelta giusta lasciarlo andar via?“. Questo interrogativo risuona da tempo dalle parti di Maranello, all’interno dei piani alti della Ferrari, riguardo Carlos Sainz. Il pilota spagnolo è stato l’agnello sacrificale in vista dell’arrivo di Hamilton. Il team ha deciso di puntare su Charles Leclerc a lunga scadenza e l’unico a non ricevere il rinnovo è stato il figlio d’arte.

Di certo le opportunità per proseguire la carriera ad alti livelli non mancheranno per lui, visto che dall’Aston Martin, alla Red Bull, passando per l’Audi, tutti hanno bussato alla sua porta. A Melbourne abbiamo visto forse la miglior versione di Sainz da quando è arrivato in Ferrari nel 2021.

Nonostante gli acciacchi fisici, il poco allenamento e i dolori alla zona addominale è riuscito a mettere insieme praticamente un week end perfetto. Secondo posto in Qualifica al fianco di Verstappen e GP trascorso tutto in testa dal secondo giro, dopo aver superato l’olandese per il problema ai freni.

Formula 1, nuovo record per Sainz: numeri davvero importanti

Grazie al successo ottenuto in Australia adesso Carlos Sainz è quarto in classifica, con 40 punti, a -11 dalla vetta e con un Gran Premio in meno disputato. Ma soprattutto con i 25 punti conquistati all’Albert Park il figlio dell’omonimo campione di Rally ha centrato un altro straordinario traguardo.

Sainz è riuscito a superare quota 1.000 punti conquistati in carriera, entrando in una strettissima cerchia che conta solo 15 piloti nella storia della Formula 1. Ovviamente il fatto che in passato si potessero ottenere massimo 10 punti (prima addirittura 8) per un successo, rende questa graduatoria non del tutto veritiera.

Sainz ha collezionato un altro record
Sainz ce l’ha fatta ufficialmente (WiggleSport – ANSA)

Dal 2010 il primo classificato ne porta a casa 25 e c’è anche il punto addizionale per il giro veloce in gara. Fatto sta che di certo il pilota spagnolo può essere molto orgoglioso di figurare in compagnia di gente come Hamilton, Vettel, Verstappen, Alonso e Michael Schumacher.

Charles Leclerc è anch’egli presente nella lista, davanti a Sainz con 1121 punti contro i 1.022,5 del #55. In testa a tutti c’è “Re Lewis”, con ben 4647,5. Il britannico in difficoltà negli ultimi Gran Premi vuole provare ad aumentare questo clamoroso record.

Impostazioni privacy