Roland Garros, è finita: ha già giocato la sua ultima partita

Lacrime e commozione per un addio davvero sentito, di un tennista di ottimo livello che a Parigi ha fatto sognare molti appassionati.

Diventa sempre un momento di assoluta commozione ed emozione quando un tennista di alto livello, che ha fatto appassionare tantissimi tifosi in tutto il mondo, decide di lasciare questo sport. Una scelta non facile, visto che chi pratica questa disciplina si nutre dell’adrenalina della competizione e del calore del pubblico.

Roland Garros, si ritira
addio al campione a Parigi (Lapresse) Wigglesport

Impossibile non ricordare le lacrime di Roger Federer e di tutti i suoi rivali storici al momento dell’addio del campionissimo svizzero, che ha deciso di appendere la racchetta al chiodo nel 2022. Ma di recente anche un altro tennista ha fatto sapere di essere pronto a dire addio, a compiere i suoi ultimi passi nel tennis che conta.

Al momento è un addio definitivo, chi lo sa in futuro, ma fatto sta che a commuovere i tifosi del tennis mondiale è stato Dominic Thiem, uno dei talenti europei più fulgici e assoluti dell’ultimo decennio. Tennista austriaco, classe 1993, ha deciso a sorpresa di chiudere la propria carriera con gli Open di Vienna ad ottobre, per colpa dei tanti dolori fisici causati dagli infortuni.

L’omaggio di Parigi a Thiem, due volte finalista al Roland Garros

Dominic Thiem ha espresso sempre il suo miglior tennis sulla terra rossa dove ha raggiunto la finale ma non è mai andato oltre, sempre sconfitto contro leggende di questo sport. L’unico Slam conquistato in carriera è arrivato invece a New York, agli Us Open di qualche anno fa.

In questo suo particolare ‘Last dance’, Thiem ha sperato di ottenere una wild card per prendere parte al tabellone finale del torneo di Parigi 2024. Così non è stato, tanto da costringere l’austriaco a partire dalle qualificazioni, dove però non è andato oltre al secondo turno, quando è stato sconfitto da Otto Virtanen.

Thiem saluta Parigi per l'ultima volta
Dominic Thiem è stato omaggiato per l’ultima volta al Roland Garros (Ansa) – Wigglesport.it

Ma la cosa più emozionante è stato l’omaggio che il Roland Garros ha voluto concedere a Thiem, proprio per la sua esperienza pregressa in questo torneo. L’austriaco è stato premiato con una targa speciale dagli organizzatori e acclamato dal pubblico presente, consapevole di aver ammirato per l’ultima volta dal vivo un talento della sua generazione.

“Grazie di cuore per l’atmosfera che avete creato, non solo oggi ma anche due giorni fa. Giocare con tutti voi in questo stadio pieno, dove ho tanti bei ricordi, è stato un grande addio. Grazie a tutti voi che siete venuti e mi avete offerto un grande sostegno” – ha ammesso un commosso Thiem, che in carriera ha sfiorato il trionfo a Roland Garros per due volte. Nel 2018 e nel 2019, sogno infranto in entrambe le occasioni da un certo Rafa Nadal.

Impostazioni privacy